Le cinque sfumature di carote

Carote viola che fanno bene alla circolazione, carote gialle che proteggono gli occhi. Sembra fantascienza e invece è storia, ed è tutto naturale. Anzi, per dirla tutta, “in verità la carota è originaria dell’Afghanistan e nasce viola. Solo nel 1500, in onore di Guglielmo d’Orange, diventa arancione”. Pochi lo sanno ma attualmente esistono cinque categorie di carote: la carota arancione, che contiene la vitamina A e fa bene alla salute; la carota violacea, ricca di polifenoli, flavonoidi e in particolare antocianine, sostanze antiossidanti presenti anche nel vino che fanno bene alla circolazione e che combattono i radicali liberi; la carota gialla ricca di luteina, vitamina che protegge la macula degli occhi; poi la carota bianca e rossa che sono meno interessanti dal punto di vista nutrizionale.  Karotón è il nome greco che già in antichità richiamava la sorpresa di una radice così carnosa e dal colore dello zafferano (croco) di cui in superficie comparivano invece solo pochi ciuffetti.

Carrots_of_many_colors

La sorpresa dei nostri giorni è invece scoprire che la carota (pasto per eccellenza per i conigli dei cartoni animati conosciuti in tv) è cibo proibito per quelli in carne ed ossa. Sembra infatti che i conigli reali non possano mangiarne molte per il contenuto relativamente alto di zuccheri, tanto da sconsigliarne l’uso in caso di diete. Le carote fanno ingrassare (i conigli)!

La carota è un buon serbatoio di beta carotene (che il metabolismo trasforma in Vitamina A) con benefici per la protezione del sistema immunitario, oltre che per una buona vista e l’integrità di pelle, tessuti e ossa. Ricorda che, a differenza di altri nutrienti, i caroteni sono resistenti alla cottura (purché non eccessivamente lunga), mentre si perdono in caso di frittura. In aggiunta la carota contiene buone quantità di altre vitamine (gruppi B, D, E e PP) e di diversi minerali oltre che di un importante antiossidante, il glutatione. Infine la carota può svolgere anche funzioni simili ad alcuni ormoni femminili tanto da essere consigliato per la stimolazione del latte materno.
Oltre alle varietà di colore della carota, ci sono varietà delle radici in forma (corte, mezzane o lunghe) e delle maturazione (precoci, medie o tardive).

Tags from the story
, , ,
Written By
More from Emira M'sakni

L is for Lifestyle

L’utilizzo del concetto “Lifestyle” di risalirebbe al celebre testo di Thorstein Veblen...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *