Norimberga – Una città per i diritti

Forte del peso storico esercitato ospitando il Tribunale che nel 1945 processò i crimini commessi durante la 2°guerra mondiale, Norimberga ha voluto dare un ulteriore contributo in favore della libertà e della dignità del singolo.
Con la Dichiarazione universale dei diritti umani approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1948 viene tutelato l’essere umano nella sua totalità. Per ricordarne l’importanza e mantenere viva l’attenzione sulla necessità della loro tutela nella vita di tutti i giorni, la città ha piantato più di 70 alberi di gingko per le sue vie e piazze.
Ogni albero rappresenta e ricorda un articolo. Inoltre  nel 1993 é stato eretto un monumento, un’opera d’arte simbolica di Dani Karavan intitolata “la strada dei diritti umani“. L’opera consiste in una porta ad arco e 27 colonne sulle quali sono stati incisi in diverse lingue alcuni articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Written By
More from booom

ESTATE TEMPO DI GELATO

Come dare torto a Stendhal che scrisse che i sorbetti italiani sono...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *