Skip to main content
CultureNews

San Valentino…La Legenda Della Festa Sublime

By 12 Febbraio 2014No Comments

Il 14 febbraio di ogni anno gli innamorati da ogni parte del mondo si scambiano i doni più dolci: dai cioccolatini alle rose, dai biglietti più teneri ai regali più costosi. Il giorno di San Valentino, ormai, è riconosciuto come festa internazionale. Il Santo( forse il più famoso di tutto il mondo) è venerato dalla Chiesa cattolica, ortodossa e anche da quella anglicana e non solo! La festa si celebra in molti paesi musulmani perché l’amore non conosce né confini né religioni.
Dietro, però, a questo mito dolce, simbolo di amore e di pace si nasconde una triste storia (o forse leggenda) di martirio e di sofferenza. E’ la storia di Valentino, vescovo di Terni che ha fatto dell’amore e della pace le sue orme nella storia. Si narra, infatti, che il vescovo Valentino fu invitato dall’imperatore romano Claudio II per convertirsi di nuovo al paganesimo e porre fine al diffondersi di questa nuova religione( il Cristianesimo), ma Valentino rifiutò e cercò di far convertire lo stesso Claudio al Cristianesimo; questo suo rifiuto non gli fu perdonato dall’imperatore pazzo ed è per questo che il 14 febbraio 270 d.C Valentino fu lapidato e poi decapitato!
La storia sostiene che mentre Valentino era in prigione in attesa dell’esecuzione, si sia innamorato della figlia cieca del guardiano, Asterius, e che con la sua fede avesse ridato miracolosamente la vista alla fanciulla e che poco prima della sua morte le avesse firmato questo, ormai celeberrimo, messaggio d’addio: “dal vostro Valentino”. Circa 200 anni dopo la sua morte, la Chiesa trovò nella sua storia il mito perfetto per smentire il mito pagano di Lupercus secondo il quale i nomi di uomini e donne venivano mescolati e messi in un’urna, e un bambini, con la funzione di cupido, sceglieva a caso le coppie che per un intero anno dovevano vivere insieme nell’intimità. E dallo smentire di questo mito pagano che è nato il mito di San Valentino: il Santo delle verità e sofferenze, leggende e amori…
Il mito a cui crede tutto il mondo senza dare peso al credo sociale o religioso.