Alessandro Dell’Acqua, debutto sulle passerelle della Ville Lumière

Aculei notturni. Ovvero ricamati sulla baschina e sui guanti. Tintinnano i decor black sul retro dei sandali. Gli occhiali dalla montatura ad ala di pipistrello regalano un retrogusto creepy. Scuotono la perfezione apparente scelta da Alessandro Dell’Acqua per il suo debutto alla guida creativa della donna Rochas.  La collezione autunno-inverno 2014-15 Rochas di Alessandro Dell’Acqua nuovo direttore creativo della maison, è una sorta di esaltazione della femme, costruita con ossessioni. Affascinante, notturna. Uscita dai fotogrammi magici ma odierni di American horror story, misteriosa. La volontà è di partire da canoni estetici consueti della Frensh Attitude per poi esaltarli e distorcerli.
Il doppio cappotto a contrasto, la doppia gonna dai tessuti diversi, le balze ricamate che si gonfiano come fiori.
Una tunica velo portata a velare quello che c’è sotto. Ricami preziosi e il disturbo di guanti in arancio o in giallo Fight club. Oro e pelle laccata. Polo che si allungano e diventano architettonici abiti dalla sacralità crepuscolare, doppiati da una gonna rosa che sfiora il pavimento. Spalle piccole e linee svasate portate all’estremo: una nuova linea ad A, come Alessandro, ricca e chic. Una collezione in cui c’è la mano di Alessandro Dell’Acqua e c’è Rochas.
Felicemente uniti insieme.

 

 

 

Written By
More from Emira M'sakni

Chanel Cruise Collection 16|17

La collezione Chanel Cruise 2016/17 presentata da Karl Lagerfeld all’Havana, un momento questo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *