PESCE D’APRILE

Oggi, il 1° d’aprile, quasi tutto il mondo si è dato appuntamento per dare sfogo a scherzi e burle ovunque: a casa, al lavoro, su internet e persino nei programmi televisivi e sui giornali.
Ci chiediamo tutti perché sia stata scelta proprio questa data per celebrare questa bizzarra tradizione e che connessione c’è tra gli scherzi ed il pesce.
Beh le origini del pesce d’aprile sono incerte ed intorno ad esse si aggirano molte leggende pagane ed anche cristiane.
Intorno al XVI secolo, prima dell’adozione del calendario gregoriano, i festeggiamenti di Capodanno cominciavano il 25 marzo, in concomitanza con l’equinozio di primavera, e duravano fino al 1° aprile, quando il Sole lasciava la costellazione dei pesci per entrare in quella dell’ariete.
Nel 1564, però, il re di Francia Carlo IX adottò il calendario gregoriano e, spostando il Capodanno al 1° gennaio,  ebbe origine tale tradizione poiché non tutti i cittadini accettarono questo cambiamento e, per manifestare il loro dissenso, continuarono a festeggiare il Capodanno nella settimana che terminava il 1° aprile scambiandosi regali buffi e prendendo in giro coloro che si sono adattati alla nuova data.
Una possibile origine dello scherzo d’aprile potrebbe essere data dalla data della morte di Gesù avvenuta il 1° aprile del 33. I nemici del cristianesimo potrebbero aver adottato questa data per burlarsi dei cristiani che credevano in Gesù. Il pesce potrebbe essere stato preso dall’usanza dei primi cristiani di farsi riconoscere con il segno del pesce, il cui nome in greco formava l’acrostico per “Gesù Cristo, Figlio di Dio Salvatore”.

 

More from Sourour Medranou

ACCADDE OGGI

E’ il 177° giorno dell’anno, la Chiesa festeggia Santi Paolo e Giovanni....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *