“The Breakup”: a story about garment life-cycle

H&M è stato il primo brand di moda a lanciare su scala mondiale un progetto di raccolta di abiti usati, ai quali ridà nuova vita.
L’iniziativa, prende il nome di “Garment Collecting Project consente ai clienti di portare i loro capi smessi, di qualsiasi marca e in qualsiasi condizione, in tutti i punti vendita H&M, in tutti i 54 Paesi in cui H&M è presente. I capi vengono poi reindossati, riutilizzati o riciclati.  Dalla primavera del 2013, quando è stata lanciata l’iniziativa, ad oggi, H&M ha raccolto circa 5.000 tonnellate di abiti, l’equivalente in fibra tessile di 25 milioni di t-shirt.
Il video “The Breakup” è stato creato da Bela Borsodi, fotografo e artista di origini austriache, vive e lavora a New York. Prendendo ispirazione dal Bunraku, il teatro tradizionale giapponese, Borsodi e il suo entourage hanno ricreato un mondo intero fatto di vestiti. Il film girato attraverso questa particolare tecnica, racconta l’intero processo di raccolta e riciclo degli abiti.

Tags from the story
, ,
Written By
More from Emira M'sakni

Marchi “Ultranotori” : il K-Way

Lego,Frisbee,Bic,Scottex,Scotch,Jeep,Thermos,K-Way….vi starete chiedendo cosa hanno in comune questi parole che probabilmente definereste...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *