“Non è vero, ma ci credo”: la maledizione di Bèla Guttman

“Per almeno  100 anni il Benfica non vincerà più un titolo Internazionale” .                                  Bèla Guttman , allenatore del Benfica 2 volte campione d’Europa nel lontano 1962 e 1963 ,  assoluto precursore di un gioco sfavillante e votato all’attacco che farà grande il Brasile negli anni successivi , è il “padre” di questo ,sportivamente parlando , terribile anatema . Nel 1963 , dopo aver vinto tutto ciò che si potesse vincere alla guida del Benfica chiese un meritato aumento del suo stipendio agli allori dirigenti della squadra lusitana . Vistosi rigettare la richiesta e non vedendo ripagati i suoi meriti , se ne andò lanciando la maledizione che da ormai 50 anni condanna il Benfica : “Per almeno  100 anni il Benfica non vincerà più una coppa internazionale ” . Mezzo secolo , 8 finali , 8 sconfitte ; a nulla servono i pellegrinaggi che i tifosi portoghesi fanno alla tomba del magiaro , implorando la grazia sportiva . La finale di Europa League contro il Siviglia è l’ultima serie della centenaria vendetta : ai calci di rigore il Benfica è stato battuto dopo aver svolto un cammino europeo da assoluto protagonista . Queste storie solo il calcio le sa regalare e tra scaramanzie , leggende e scongiuri vari i tifosi lusitani già preparano i festeggiamenti per le vittorie che verranno …… dal 2063 in poi .

Written By
More from Emira M'sakni

TALENT REPORT #2 : ROSSELLA CATAPANO

Rossella Catapano, giovane jewelry designer napoletana. Sguardo da bambina, spirito da sognatrice...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *