STREET ART !

Ultimamente, in Italia e non solo, si sta diffondendo una particolare corrente artistica. Essa nasce dall’idea di un pittore e scultura francese, non propriamente artista di strada, Anacleto – Clet – Abraham che ha sentito la necessità di un’espressione artistica applicata alla vita quotidiana.
Il suo interesse è focalizzato sulla realizzazione d’interventi urbani, appunto Street Art.
A Firenze, Bologna, Roma, Torino, Napoli, Milano, Palermo, Terni, Londra, Valencia, Sassari, Perugia, Douarnenez, Quimper, Audierne, Parigi
ha applicato degli sticker sui cartelli della segnaletica stradale, in particolare su quelli di divieto, oggetti di privazione della libertà dell’individuo che si muove nell’ambiente urbano, rispettandone sempre la leggibilità, ma trasformandoli in simpatiche opere d’arte. Non a caso, li rende allegri, divertenti oppure spiazzanti; a volte decontestualizzandoli altre volte, invece, rendendoli perfettamente coerenti con il paesaggio

Il suo obiettivo è, appunto, apportare nuove chiavi di lettura ai messaggi unilaterali che sono presenti nello spazio urbano odierno; infatti afferma:

Siamo sempre più invasi dalla segnaletica; lo spazio urbano fornisce una quantità di messaggi basilari e unilaterali, certamente utili, ma per me senza personalità. Vorrei che all’unilateralità del messaggio venisse sostituito il concetto di reversibilità: si aggiunge un nuovo significato alla prima, portando altri livelli di lettura.

Tags from the story
,
Written By
More from Giusy Peluso

BURBERRY – WESTWOOD per un nuovo stile British

Uno degli slang più comuni di questi ultimi mesi è “Ma quanto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *