#SmearForSmear: Campagna contro il tumore

Sono giorni, che sul web spopolano foto di donne col rossetto sbavato. Stavolta non è una semplice moda, ma molto di più.
Guardando queste foto, non possiamo che notare nella descrizione l’hashtag #SmearforSmear.
Il termine “Smear” significa sbaffo, ma può anche indicare lo “Smear test” definito in Italia “Pap test”, cioè lo strumento principale di prevenzione per questo tipo di cancro.
Il pap-test salva circa 5000 vite ogni anno, ma una donna su cinque non lo giudica importante, così #SmearForSmear vuole, appunto, aiutare a ricordare l’importanza di questo tipo di prevenzione. È l’ultima campagna lanciata dalla Jo’s Cervical Cancer Trust per incentivare le donne ad eseguire regolarmente i dovuti controlli per prevenire il cancro al collo dell’utero.
Alla campagna partecipano anche volti noti: la modella Georgia May Jagger, figlia del cantante dei Rolling Stones Mick Jagger, ha pubblicato la sua foto con il rossetto sbavato su Instagram chiedendo alle colleghe Cara Delevingne e Suki Waterhouse di fare lo stesso.
Robin Music, direttore esecutivo della Jo’s Cervical Cancer Trust dice:

Ogni giorno vediamo l’impatto devastante del tumore al collo dell’utero sulle nostre vite e su quelle di chi amiamo, ma sapere che senza quel ritardo nel fare il controllo il cancro si sarebbe forse potuto prevenire, è tragico. È tempo di fare un balzo in avanti per la prevenzione e capire finalmente l’importanza dei pap-test. Speriamo che il pubblico apprezzi questa campagna semplice e divertente. Più donne faranno il test e meno dovranno affrontare problemi come l’infertilità, la menopausa precoce o, nel peggiore dei casi, la morte.

Partecipa anche tu alla campagna di sensibilizzazione: basta mettere sulle labbra un po’ di rossetto, sbavarlo, scattarsi una foto e postarla. #SmearforSmear

Written By
More from Giusy Peluso

Dipendenza da like

Sembrerebbe strano, ma ciò che ha più valore su Facebook sono i...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *