Skip to main content

Quando nel luglio del 1943 Ian Fleming, uomo dell’intelligence della marina inglese, si recò a Kingston ( Giamaica) per una conferenza, rimase affascinato da quest’isola esotica, agli antipodi della sua Gran Bretagna.

Tanta fu l’attrazione da fargli affermare “verrò a vivere in Giamaica per nuotare e scrivere libri“. E così fu.

Costruì la tenuta “Goldeneye”con vista mozzafiato su Oracabessa Bay,e vi trascorse svariati mesi all’anno, dal 1946 fino al 1964, anno della sua morte.

Tutte le storie di 007 sono nate li. Proprio all’inizio del thriller “Dr.No”( che diverrà poi il 1° film di 007- Licenza di uccidere) Bond viene mandato in Giamaica per ristabilirsi da un tentato avvelenamento che gli sarebbe stato fatale.

Stesso scopo che l’isola ha avuto per il suo creatore ed alter ego Fleming. Una Giamaica solare e sensuale, occasione di relax, divertimenti e qualche vizio.