Skip to main content

Attualmente bambini e adolescenti in tutto il mondo raggiungono quota 2,2 miliardi, mentre sono oltre 250 milioni le adolescenti che sono costrette a crescere e vivere in condizioni di povertà e discriminazione.

Per combattere la loro condizione più di 25 organizzazioni internazionali, in collaborazione con 508 ragazze provenienti da 14 paesi dei 4 continenti, hanno scritto e promulgato la Girl Declaration. L’idea di base è che solamente mirando al coinvolgimento delle adolescenti si possa arrivare ad un vero sviluppo nei paesi più poveri.

I principi cardine su cui poggia la dichiarazione sono : -diritto all’istruzione, – diritto ad un’informazione e a servizi adeguati riguardanti la salute, – prevenzione ed eliminazione dei fenomeni di violenza, – diritto alla sicurezza economica, – diritto alla parità di accesso a servizi, opportunità, diritti legali e libertà personale.

In attesa di politiche governative efficaci, la società civile e l’opinione pubblica possono fare molto.