Skip to main content

C’è tempo fino al 31.8. per visitare l’interessante mostra organizzata dell’Institut du Monde arabe di Parigi sul treno di lusso che più di tutti ha esercitato il fascino della scoperta di terre lontane ed esotiche.

L’Orient -Express ( così battezzato nel 1891) inaugurò il suo primo viaggio nel 1883 con la tratta di 3.050 chilometri percorsa in 81 ore e mezza da Parigi a Istanbul. Bastò poco tempo per offrire anche mete più lontane come Baghdad o Assuan, scelte non solo da esploratori o diplomatici, ma anche da quell’élite colta ( Lord Byron fu uno dei tanti a lanciare la “moda” dell’Oriente) che dopo aver letto tanto di queste terre, voleva vederle con i propri occhi. La celebre scrittrice Agatha Christie, ispirandosi ad un suo viaggio rocambolesco intrapreso proprio sull’Orient-Express, vi fece svolgere un assassinio per il suo romanzo del 1934 (” Assassinio sull’Orient-Express “).

L’eleganza del treno era indiscutibile: la carrozza Flèche d’Or era arricchita di pannelli di cristallo appositamente creati dall’orafo e vetraio Lalique, anche autore delle decorazioni floreali nell’area dedicata al bar.