L’ORA DEL CAFFE’

Suona la sveglia e si comincia una nuova giornata con una bella tazza di caffè. E’ più o meno questo il risveglio quotidiano di milioni di persone e in Italia sicuramente il rito del caffè è talmente importante da occupare diversi momenti nell’arco della giornata.

Ma siamo sicuri di prendere il caffè veramente al momento giusto?

La cronofarmacologia ( scienza che studia il momento migliore per far assumere all’organismo una determinata sostanza) ha la risposta pronta….che forse non piacerà a tutti. Bisogna infatti tener conto della produzione da parte dell’organismo di un ormone, il cortisolo. Il cortisolo è attivo la mattina ( favorisce il risveglio) e la sera quando siamo in fase di rilassamento pre-sonno. Proprio per questo motivo se beviamo caffè quando i livelli di cortisolo sono alti, la caffeina si sostituisce al cortisolo. Non vi è alcun effetto di potenziamento. Giorno dopo giorno il cortisolo diminuisce e si diventa semplicemente dipendenti dal caffè senza trarne però gli effetti sperati di energia e prontezza mentale.

Come fare allora? Basta ricordare che durante l’intera giornata ci sono 3 picchi di cortisolo, durante i quali non avrebbe senso bere caffè: la mattina tra le 8-9, intorno alle 12 e la sera dopo le 23.

Written By
More from booom

L’AQUILONE

“C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi di antico…” (L’Aquilone di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *