Skip to main content

Non è un caso se i giapponesi della Tokyo Aquascape Union si sono visti aggiudicare la gara più importante del settore, l’International Aquatic Plants Layout 2015, battendo oltre 2.500 concorrenti.

Il premio di 1 milione di yen ( circa 7.500 euro) è un riconoscimento per la creazione di fondali scenografici ma assolutamente realistici. Il segreto a dir loro è tutto nel “wabi sabi“, ovvero nella celebrazione della bellezza perfetta e mutevole attraverso i poetici alberi in miniatura.