Skip to main content

La Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, insieme all’Università degli Studi di Tor Vergata, ha da poco promosso ed organizzato un evento di grande valore.

Ispirandosi all’iniziativa tenutasi a New York lo scorso settembre, ha voluto replicare anche in Italia, insieme all’Associazione per la retorica, la 1° gara di retorica tra detenuti e studenti universitari. In America si erano sfidati i detenuti del carcere Eastern Correctional Facility con gli studenti di Harvard. In Italia la gara ha avuto luogo a Roma nella biblioteca del penitenziario di Regina Coeli. Due squadre da 15 partecipanti ( con un capitano ed un portavoce ciascuna) e via è partita la gara tra detenuti e studenti della Facoltà di Lettere di Tor Vergata. Al centro della sfida la questione della sicurezza, ovvero l’uso delle armi e la legittima difesa.

2 round da 20 minuti, senza interruzioni, per persuadere la giuria. Chi ha vinto?

I detenuti, ” per la capacità ed il controllo nel confronto dialettico”. Stesso meritato esito in America.