Skip to main content

Jan Vormann è un artista tedesco di 27 anni, che da 6 anni viaggia per il mondo in cerca di strutture cittadine che attirino la sua attenzione.

Il suo estro creativo infatti davanti a monumenti abbandonati all’incuria o muri sbeccati, si mette all’opera e il risultato non passa inosservato. Con il progetto dal nome ” Dispatchwork” Vormann applica mattoncini di plastica colorata per rimuovere o rendere fluido il confine tra funzionalità e gioco. Da New York a Venezia e persino a Cape Town, con l’aiuto di decine di volontari, vengono creati questi blocchi colorati considerati da molti non solo restauro creativo, ma geniale esempio di attivismo urbano.