ACCADDE OGGI

E’ il 2° giorno dell’anno, la Chiesa festeggia San Gregorio Nazianzeno e San Basilio Magno.

Sofisticati, eleganti ed originali sono i nati il 2 gennaio. Sono persone conservatorie e molto attaccate alle loro origini ed è per questo che non accettano con facilità i cambiamenti o persone nuove nella loro vita e questo rende, col passar del tempo, la loro cerchia di amici sempre più ristretta.
Sono persone organizzate infatti vivono tutto secondo uno schema ben definito e prestabilito, sono molto determinate a concludere ogni opera iniziano nei migliori dei modo sfidando così anche “l’impossibile” utilizzando ogni mezzo hanno a disposizione.

1492-I re cattolici, Ferdinando II di Aragona e Isabella di Castiglia, espugnano Granada ed entrano nel palazzo fortezza dell’Alhambra. Con questa conquista, cade l’ultimo baluardo dell’Islam in Spagna.

1729- Nasce l’astronomo prussiano Johann Daniel Titius, che nel 1766 annuncia la relazione empirica sulla distanza dei pianeti dal Sole, nota oggi come “legge” di Titius-Bode, la quale è una semplice equazione che spiega numericamente le distanze dei pianeti dal Sole.

1843- A Dresda viene rappresentata la prima de L’olandese volante di Richard Wagner.

1912- Nasce in provincia di Cuneo, l’editore Giulio Einaudi. Figlio di Luigi, secondo presidente della Repubblica italiana, fonda, nel 1933, insieme con Leone Ginzburg, la “casa editrice Einaudi”.

1953- Muore a Milano, lo stilista italiano Guccio Gucci. Dopo l’apertura delle boutique a Milano e a New York, il marchio Gucci si afferma in tutto il mondo come simbolo di eleganza e di raffinatezza.

1959- Che Guevara e Camilo Cienfuegos entrano per la prima volta a L’Avana, mentre Fidel Castro conquista Santiago. Nella notte di Capodanno l’ingresso degli uomini della guerriglia nella capitale, induce il dittatore cubano Fulgencio Batista a fuggire a Santo Domingo.

1960- Muore Fausto Coppi. Ad uccidere a quarant’anni “un uomo solo al comando” è il virus della malaria. Il Giro del 1947, le grandi stagioni del 1949 e del 1952, il Mondiale del 1953, lo hanno reso un mito. Il campionissimo se ne va, e il dolore per la sua morte accomuna tutti gli italiani.

1991- Muore a Roma, lo storico dell’arte italiano Pasquale Rotondi. Rotondi è definito lo “Schindler delle opere d’arte italiane”, per aver salvato, durante la Seconda Guerra Mondiale, circa 10.000 opere d’arte dalla distruzione delle truppe naziste.

1991- Muore, a Roma, Renato Ranucci, da tutti conosciuto come Renato Rascel. Attore, comico e cantautore, Rascel è affettuosamente chiamato dal pubblico italiano: “il piccoletto nazionale”.

 

 

More from Sourour Medranou

ACCADDE OGGI

E’ il 156° giorno dell’anno, la Chiesa festeggia San Bonifacio. Solari ma...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *