Skip to main content

L’anno sabbatico ha un’antica tradizione ebraica, in quanto con esso si definiva l’anno in cui si lasciava riposare la terra, si condonavano i debiti e si liberavano gli schiavi. Questo evento si verificava ogni 7 anni.

Oggi l’anno sabbatico viene previsto come anno di congedo retribuito per i docenti universitari, ma prevalentemente è sinonimo di un periodo di riposo lontano dall’attività lavorativa. In diversi settori ultimamente è divenuto una nuova moda, se infatti anni fa uno dei primi fu il graphic designer austriaco S. Sagmeister che decise di chiudere ogni 7 anni per un periodo di 12 mesi il suo studio, oggi il suo esempio è già stato seguito da numerosi imprenditori. Il “gap year ” nella Silicon Valley viene valutato molto positivamente perchè vi si associa curiosità e voglia di aprirsi a nuove esperienze.

Per chi vuole semplicemente cambiare lavoro per 1 anno, ecco ” Jobbatical”, una startup di grande successo ( ha da poco ottenuto un finanziamento milionario per ampliare la sua offerta ) che offre cambi di vita/lavoro.