VIVA ARTE VIVA

“Viva Arte Viva”, così il titolo della 57° edizione della Biennale di Venezia, che apre oggi 13.05. e sarà visitabile da tutti gli appassionati di arte fino al 26.11. 2017.

La prima edizione della Biennale risale al 1895 e ogni due anni vede l’esposizione di opere degli artisti più importanti ed innovativi del momento. Da qui infatti, sono passati artisti del calibro di G. Klimt, H. Matisse, V. Kandinsky o J.Pollock. Quest’anno sono stati invitati 120 autori provenienti da 51 paesi, e se per molti è la prima volta, altri hanno già esposto altre volte le loro opere in questo contesto così prestigioso. Della Biennale si parla spesso non senza critiche, ma si sa, l’arte è anche questo, un messaggio che può essere letto in molteplici modi. La curatrice di questa edizione è Christine Macel, già curatore dal 2000 del Centre Pompidou di Parigi. Come da lei stessa affermato , la mostra è ispirata ” all’umanesimo che celebra le capacità dell’uomo attraverso l’arte, di non essere dominato dalle forze che governano quanto accade nel mondo”.

Una sequenza di 9 padiglioni che rappresentano degli universi a se stanti, guida il visitatore in una sorta di viaggio attraverso molteplici emozioni. Vi è il Padiglione degli Artisti e dei Libri, il Padiglione delle Gioie e delle Paure, Il Padiglione dello Spazio Comune, il Padiglione della Terra, il Padiglione delle Tradizioni, il Padiglione degli Sciamani, il Padiglione del Dionisiaco, il Padiglione dei Colori e il Padiglione del Tempo e dell’Infinito.

Sono previsti anche 22 eventi collaterali, progetti speciali e performance, come ad esempio le ” Pratiche d’Artista”, dei video in cui gli artisti mostrano concretamente la realizzazione delle loro opere, il lavoro che hanno compiuto, o la ” Tavola Aperta” in cui tutti i venerdì e sabato 1 artista incontra il pubblico.

Tags from the story
, , ,
Written By
More from booom

All’Opera con Ravel

Per chi in questi giorni invernali di pioggia straordinaria si trova a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *