DOLCI E SCARPE: cosa hanno in comune?!

Quando si fa strada il foodblogger che è in noi e quindi vogliamo fotografare cibi, pensiamo sempre alla luce giusta o alla giusta tovaglia.

Avete mai pensato di abbinare le pietanze alle scarpe?! Non prendetemi per pazza!

L’idea di abbinare il cibo, o meglio dolci, alle scarpe è di Tal Spiegel. Un giovane chef pasticciere di Tel Aviv, che ha frequentato la Ferrandi School of Culinary Arts, diventato famoso grazie al suo account Instagram nella quale mette in scena tutta la sua creatività.
Il suo nickname è Desserted_in_paris, ogni giorno nella sua galleria posta foto di dolci come macarons, cupcakes, meringhe rigorosamente abbinate ai suoi mocassini.

Ma non è solo una questione di stile, perché attraverso questi scatti Tal Spiegel funge anche da guida per le migliori pasticcerie francesi. Nella descrizione dei post possiamo trovare gli ingredienti e le sue impressioni personali, nonché il luogo dove poter assaggiare la prelibatezza, ma non solo, ci sono anche tutte le informazioni necessarie riguardanti le scarpe indossate.

Lo scatto è sempre lo stesso, con una prospettiva dall’alto viene immortalato il dolce e sullo sfondo si notano le scarpe en pendant.
Andate a dare un’occhiate e potete ben vedere che ne ha di tutti i tipi e colori. Arrivò in Francia con solo 15 paia, oggi invece ne conta più di 200.
La sua idea è nata casualmente: un giorno mentre scattava una foto si accorse che le sue scarpe erano dello stesso colore del dolce.

Tal Spiegal ha pubblicato un libro Patisserie de Paris in cui è possibile ritrovare qualche suo scatto già presente sui social e da poco ha deciso di replicare lo stesso progetto anche a Gerusalemme. Chissà se farà tappa anche in Italia… che di buon cibo ce n’è abbastanza!

 

Sfogliando la gallery potrete ammirare qualche suo scatto.

Written By
More from Giusy Peluso

Arrivano i Kilostore

L’ultima tendenza della moda è a prova di bilancia. La bilancia non...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *