Paris Fashion Week

Le tendenze per la prossima estate da La Ville Lumiere

Si è conclusa ieri sera la settimana della moda di Parigi, iniziata lunedì 24 settembre.
Tra conferme e nuovi arrivi, i fashion show nella capitale francese sono stati sicuramente i più attesi di questa stagione.

A dare il via è stata Maria Grazia Chiuri con Dior che, a passo di danza, ha portato in passerella top semitrasparenti, abiti in jersey di seta e tulle color cipria.

Più easy sono le proposte di Jacquemus: abiti leggeri, da spiaggia, sono accompagnati da accessori ben più vistosi come grandi borsoni di paglia e scarpe dal particolare design.

Gucci, che approda per la prima volta sulle passerelle parigine, racconta del mondo eclettico di Alessandro Michele con colori, sovrapposizioni e materiali come lurex e denim e fa un omaggio al mondo Disney con borse a forma di Topolino.

Virgil Abloh osanna lo sport con Off-White e collaboracon Nike in una collezione che sembra urlare già sold-out. Sceglie di presentarla portando in passerella atlete al fianco delle modelle.

Tra le grandi attese di questa fashion week c’è sicuramente il ritorno di Hedi Slimane, che arriva in casa Celine con un re-branding che ha il sapore di rivoluzione. Non stravolge i codici estetici di Phoebe Philo ma semplicemente li annulla per sostituirli con i suoi: la notte, i club e il rock diventano quindi il nuovo mood della maison parigina.

Demna Gvasalia ci porta nel futuro con Balenciaga attraverso tunnel virtuale fatto di schermi su cui si alternano immagini di fuoco, pioggia e spazio. La collezione SS19 ruota intorno al concetto di neo-tailoring: una sartorialità tutta nuova, in cui capi oversize si mescolano ad elementi street-wear.

Chanel, invece, ci porta al mare. Il Grand Palais di Parigi diventa una spiaggia di Deauville, su cui fare lunghe passeggiate. Protagonisti assoluti della collezione sono
gli accessori: tracolle double, indossate in coppia, mini bag a forma di pallina, clutch colorate, comode shopper,
2.55 dai toni pastello o rivisitate con stampe con gliombrelloni.

Chiude Nicolas Ghesquière che, con Louis Vuitton, ci porta nel futuro. Il set questa volta è una navicella intergalattica, atterrata nel Louvre con luci al neon. Abiti con proporzioni distorte, grandi maniche, volumi vaporosi e fantasie di paesaggi immaginari.

La fashion week francese per la primavera-estate 2019 porta aria di novità e conferma la supremazia di grandi nomi.

Tags from the story
, , ,
More from Francesco D'Arbitrio

New York Fashion Week

Le tendenze della prossima estate dalla grande mela Dal 6 al 12...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *