#PFW: Louis Vuitton FW19

L’omaggio di Virgil Abloh a Michael Jackson

Dopo la prima sfilata di Giugno 2018, Virgil Abloh con Louis Vuitton ci porta nel mondo del re del pop: Michael Jackson. 

Ambientato su un marciapiede, precisamente all’angolo tra la Rivington e la Ludlow a New York City, in perfetto stile “Billy Jean”,
i  modelli hanno sfilato in un’apparente disordine, sulle le note di una performance live di Dev Hynes.

Non ha deluso le aspettative, dunque, che lo davano come uno degli show più promettenti della Paris Fashion Week.

L’influenza di MJ era già chiara agli ospiti che, prima della sfilata, hanno ricevuto un guanto come invito che, altro non era, che una
riproduzione del famoso guanto ricamato con cristalli di Swarovski della pop star. 

Mocassini in pelle nera e skinny pants, t-shirt stampata con l’iconica immagine di Jackson che balla in punta di piedi, ogni dettaglio era un omaggio, un vero e proprio tributo al re del pop.

Giacche da viaggio con perline di cristallo, riferimenti alle insegne militari dei suoi costumi, e una performance atletica del ballerino Alton Mason, svolazzante tra i modelli in abito di raso viola.

A fine sfilata, al calare delle luci sulla passerella, sneakers e bag si illuminano al buio in una moltitudine di colori fluorescenti. 

Non è difficile immaginare che saranno i prossimi must-have della stagione invernale 2019, pronti ad illuminare le serate metropolitane, in perfetto stile Virgil Abloh.

 

More from Francesco D'Arbitrio

RED VALENTINO FW19

La Fall Winter 19 di REDValentino è ispirata alla danza. Allievi, ballerini...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *