Oggi è il giorno dell’Immortale

L’attesa è finalmente terminata: “Ciruzzo” is back

Per tutti i fan di Gomorra, l’ultima puntata della terza stagione fu un colpo al cuore. Vedere il corpo di Ciro sprofondare nelle acque del Golfo di Napoli, per giunta dopo che Genny l’avesse sparato, non è stato per niente piacevole.

Ma diciamo la verità: c’abbiamo creduto davvero che Ciro fosse morto? Sospettavamo un suo ritorno o meglio lo speravamo.

Anche perché se Jon Snow è resuscitato dai morti, l’Immortale non ha bisogno di resuscitare perché non è mai morto.

La narrazione si muoverà su due piani temporali: il passato e il presente di Ciro. Mentre il suo corpo viene inghiottito dall’oscurità del mare, affiorano i primi flashback che porteranno lo spettatore a conoscere la storia dell’Immortale e da dove la sua attività criminale sia iniziata; intanto però viene operato e salvato (perché la pallottola ha solo sfiorato il suo cuore) e incontra Don Aniello.

Una figura a lui non sconosciuta, è stato il suo mentore in passato. Don Aniello gli affida l’incarico di fare da intermediario con la mafia russa a Riga, in Lituania, dove però i russi sono in guerra con la criminalità locale.

Come andrà a finire? Chissà, sicuramente questo film è un tassello fondamentale per la storia e andrà a confluire nella quinta stagione di Gomorra.

More from Maria Cristina De Rosa

WeWorld Festival

Arriva la decima edizione del Festival per le donne contro la violenza...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *