Styling tips: Come riutilizzare i capi delle feste quando queste sono finite.

Le festività natalizie si sono concluse, ormai siamo tutti tornati ai nostri lavori e alla routine di tutti i giorni, lasciandoci momenti da ricordare, regali belli e non. E sicuramente qualche follia, non solo a tavola ma anche nei nostri armadi, perchè, se mentre eravamo in giro a comprare i regali per i nostri cari abbiamo pensato che comprare quel capo sbrilluccicante o quella camicetta con le piume o quel top mozzafiato, sarebbe stata l’idea migliore per brillare nelle sere invernali, ora abbiamo realizzato che è stato un pò stupido comprare qualcosa che non riuseremo più, se non al massimo il prossimo anno per qualche altro party natalizio.

Ed invece non è così!

In un periodo in cui la moda ci spinge a consumare in maniera più consapevole e ci chiede di creare un guardaroba che possa essere sfruttato il più possibile, rompe anche qualche regola e ci permette di utilizzare alcuni capi che prima erano solo per la sera, anche durante il giorno.

Ovviamente non possiamo presentarci in ufficio ricordando una decorazione dell’albero o una luminarie di Natele e quindi dobbiamo giocare con lo styling.

Sono solo due le regole da seguire: eliminare i tacchi alti ed evitare i gioielli più appariscenti. I nostri migliori amici invece, saranno gli stivaletti, come i Combat Boot Go Logo di Valentino, i jeans ed i maglioni.
Se però avete ancora dei dubbi, non preoccupatevi, corriamo noi in vostro aiuto.

La camicia con le piume può essere indossata con un paio di jeans e dei tronchetti come quelli croc effect di Sergio Rossi invece, la gonna di satin può essere abbinata ad una maglione un pò oversize e ad un blazer.
Ed il trend della maniche voluminose? su quello non possiamo mettere nulla sopra, ma possiamo farlo sotto e quindi vai con il dolcevita che si trova in tutti gli armadi , noi ve lo proponiamo ton sur ton, ma andrà benissimo anche a contrasto. Così come giocheremo mettendo qualcosa sotto al top da sera senza spalline, che andrà benissimo sopra un semplice vestito di maglia. Per quanto riguarda il tailleur di velluto, grande must della stagione, basta solo spezzarlo e diventerà un ottimo alleato anche per gli incontri di lavoro, allo stesso modo il Blazer dress, il vestito che ricorda una giacca e che quindi: perchè non utilizzarlo come una giacca vera e propria?

Ora so che starete pensando “va beh questi sono semplici da abbinare, cosa me ne faccio delle paillettes o del tulle?”, perchè, anche se le vetrine erano piene di questi tessuti, riutilizzarli diventa molto difficile, eppure vi dico che potrete ritirare fuori anche quelli: il vestito trasparente di tulle sarà perfetto per rendere meno noioso un look da tutti i giorni, come quello jeans e dolcevita o t-shirt, che andranno indossati sotto, mentre la gonna di paillettes può andare con un blazer indossato come top e chiuso da una cintura in vita.

Se invece, volendovi sentire Beyonce, avete optato per un abito lungo da sera, ci dispiace dirvi che non possiamo aiutarvi, quello è meglio lasciarlo nell’armadio e riutilizzarlo per la prossima soiree.

Written By
More from Ester Palazzo

Life in plastic, it’s fantastic

Che lo chiamiate laccato o cerato, il vinile ci osserva dalle vetrine...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *