Minimal Couture

Semplice è meglio : Le borse del 2020 sono minimal

Nell’ ambiente moda dove l’eccesso regna sovrano quest’anno almeno le nostre Bag si vestono di semplicità, diventando MINIMAL bandite le decorazioni, stampe multicolore e via libera alle sfumature neutre che oscillano tra il nero e il beige. In breve, il basic style è pronto a conquistare il nuovo anno all’ insegna dell’eleganza e della sobrietà

Per il 2020, portavoce di questa nuova tendenza è Daniel Lee, direttore creativo di Bottega Veneta, che ha portato il concetto dell’estetica minimalista nelle nuove collezioni della maison.

Il designer ci aveva già conquistato la scorsa stagione con quella che si può definire un’iconica Pouch in questo 2020  è riproposta come Chain Pouch, con l’aggiunta di una tracolla ad anelli metallici.

Lee promuove per la nuova stagione accessori privi di decorazioni, il suo obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione sulla qualità del pellame.

Ha bandito dalla sua collezione le stampe e ha riproposto un ritorno alle lavorazioni tradizionali che esalta attraverso la scelta di colori neutri che spaziano tra le tonalità del nero e i toni neutri del beige, del panna e del rosa cipria.

Questo radicale ritorno al basic proposto dal designer britannico è stato accolto subito dalle altre maison come Fendi, che punta a toni chiari dal color sabbia alle tonalità di bianco che utilizza come colori crociera sia per  l’inverno che per l’estate 2020.

 Anche Jacquemus si è lasciato coinvolgere da questo trend, ed ha deciso di focalizzare la sua attenzione  sulle dimensioni rispettando però i canoni base dello stile minimalista e mantenendo un design pulito e senza fronzoli, stessa filosofia che è stata abbracciata da Medea.

Anche Gucci, sotto la guida di Alessandro Michele, opta per il re-styling e così avremo una nuova versione della Sylvie, ribattezzata Sylvie 1969, rimodellata sulla base dei modelli d’archivio degli anni ’60 e ’70 della maison, ne è nato un perfetto mix dell’attuale stile contemporaneo della maison con richiami vintage come la sottile catena oro nella parte frontale. Elegante, pulita e minimalista.

Chloé guidata da Natacha Ramsay-Levi con la sua classica femminilità rilassata lancia Daria, una  day-bag rappresentante di un design classico e privo di orpelli di alcun genere.

Mini o Maxi, chiara o scura, poco importa, l’importante per una borsa è il colpo di fulmine, ma con queste nuove it bag Cupido è dietro l’angolo.

Il trend bags 2020 è quindi all’insegna del minimalismo, della purezza del materiale, riscopriremo così una sobrietà di forma e colore e un’eleganza pura e priva eccessi.

Written By
More from GLORIA SAVINO

“ART ATTACK”

La cultura non resta a casa #iorestoacasa, il nuovo slogan che incentiva...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *