BRAVA BRAVA – AUGURI MINA

auguri a Mina
la voce della canzone italiana

Cantava Mina: “Brava, sono tanto brava, faccio quasi tutto con la voce, sembro un usignolo sì

Brava Anna Maria Mazzini, in arte Mina. Brava perché oggi che è il tuo ottantesimo compleanno, anche se di tempo ne è passato da quando il mondo era tutto una bolla blu e vedevamo le zebre a pois, la tua voce resta una colonna sonora imprescindibile per tutti noi.

Mina, “la tigre di Cremona“, considerata una delle migliori cantanti italiane di tutti i tempi, durante la sua lunga carriera, iniziata alla fine degli anni Cinquanta, ha interpretato più di 1.500 brani. https://www.minamazzini.it/it/discografia/album/le-pi-belle-canzoni-italiane-interpretate-da-mina/

Ha partecipato due volte al Festival di Sanremo e ricevuto diversi prestigiosi premi e riconoscimenti … ed è diventata anche un fumetto Disney!

Le sue canzoni sono state incise in diverse lingue: inglese, spagnolo, tedesco, francese e persino giapponese.

Mina ama sperimentare, giocare con la sua voce, ecco perché il suo repertorio spazia dal pop al rock’n’roll, dalla canzone d’autore, all’Opera, fino ai brani di Natale.

Tutto ebbe inizio una notte dell’estate del 1958, quando la famiglia Mazzini come ogni anno si era recata per le vacanze a Forte dei Marmi.

Gli amici di Mina, che già hanno imparato ad apprezzare quel timbro di voce dolce, ma al tempo stesso forte e eclettico, le lanciano una sfida. Deve salire sul palco della Bussola di Marina di Pietrasanta e cantare. Lei accetta, e si esibisce senza alcun imbarazzo, inaugurando così una carriera strepitosa.

Il 16 gennaio 1960 si apre una nuova stagione.

Con Tintarella di luna, canzone scritta da Franco Migliacci e Bruno De Filippi, Mina raggiunge la prima posizione in hit-parade.

Il brano, dopo aver ottenuto un grandissimo successo anche all’estero, diventa un vero e proprio simbolo dell’epoca, facendo anche da colonna sonora a numerosi film.

La prima volta che Mina appare sugli schermi della Tv è nel programma condotto da Mike Buongiorno “Lascia o raddoppia?”.

Ripropone, ma in veste completamente stravolta, la canzone “Nessuno”, una melodia che ancora oggi pochi non saprebbero riconoscere, tanto grande ne è stato il successo.

Liza Minnelli l’ha definita la più grande e infatti, con oltre 150 milioni di dischi venduti è, insieme al suo grande amico Adriano Celentano, l’artista italiana dal maggior successo commerciale, e in assoluto l’artista femminile italiana con maggiori vendite (le sue incisioni continuano a essere tra i pezzi più ricercati dai collezionisti).

Tuttavia, da più di 40, dall’agosto del 1978, non ha più tenuto esibizioni e non compare in pubblico. “Il fatto è che io non mi sono mai abituata a cantare in pubblico, ho paura di tutto, di dimenticare le parole”.

Eppure Mina, che nel 2001 è anche stata nominata Grande Ufficiale al Merito della Repubblica dall’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, è sempre rimasta un’artista di riferimento anche per i cantanti emergenti.

Come ha affermato durante un’intervista: «La musica, bella o brutta, seria o ignorante, santa o puttana, è lunga. E non ti abbandona. È il rumore dell’anima. E ti si attacca alla pelle e al cuore per non lasciarti più».

Come le tue canzoni, grazie Mina. Auguri!

Tags from the story
, ,
More from Eva Müller-Praefcke

In conversation with HUI ZHOU ZHAO

Hai un’esperienza pluriennale nel settore della moda e un forte legame con...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *