LE PIANTE DA INTERNO NUOVI SOCIAL SYMBOL

piante da interni
benessere indoor

Le piante da interno sono oramai a tutti gli effetti protagoniste di una “Bloom economy”, come affermato anche dal quotidiano britannico The Guardian .

Vestiti, scarpe e borse firmate? Aggiungiamoci le piante, nuovi social symbol di Instagram.

Stiamo infatti parlando di un vero e proprio “boom” che ha coinvolto non solo case private, ma anche show room, set fotografici e il settore alberghiero, tanto che, sempre più, le piante vengono inserite nelle camere per gli ospiti.

Un altro discorso è quello di cosa fare delle proprie piante quando si deve stare fuori casa per più tempo. Ebbene, anche per questo è sorto un nuovo servizio. Per ora esiste solo a Londra, ma sicuramente il modello verrà seguito da altre metropoli.

Si tratta di un albergo dove poter lasciare le proprie piante da appartamento, senza doversi preoccupare di nulla. Plant Hotel di Londra è la soluzione ideale per chi vuole essere certo che dopo un’assenza prolungata da casa non ci sia un effetto desertificazione ad attenderlo.

Fiori e piante da appartamento sono quindi diventati un must vero e proprio da curare e moltiplicare, anche in piccoli angoli della cucina.

Le tendenze dell’interior design vedono l’affermazione di tre stili:

-uno stile bohémienne in cui la natura e tutto ciò che è colore giocano un ruolo di primo piano, insieme a tanti fiori

-uno stile industriale in cui elementi geometrici vengono accostati a piante scelte dalle forme rigorose, meno romantiche

-uno stile denominato “jungalow”  dove forme e colori di tutti i tipi formano un effetto wild ma accogliente

Da dove nasce questo fenomeno green? Certo, la società sembra aver riscoperto i benefici di una maggiore sensibilità verso la natura, complici i Fridays for Future, ma infondo prendersi cura delle piante non è nulla di nuovo.

La novità sta nella veste digitale.

Se le piante da interno con i loro colori ravvivano gli ambienti e trasmettono freschezza e accoglienza, ecco che il passo successivo è quello di fotografarle e postarle sui social.

Qualche esempio? @urbanjungleblog (https://www.urbanjunglebloggers.com/), un profilo Instagram con poco meno di un milione di follower e una raccolta di immagini di interni colmi di piante.

Oppure il guru del verde indoor. Hilton Carter https://www.instagram.com/hiltoncarter/?hl=it influencer del settore, ha già pubblicato 2 libri: Wild at Home e Wild Interiors, e insegna a progettare il proprio indoor con tanta creatività.

Tags from the story
, ,
More from Eva Müller-Praefcke

GUIDA AI CIBI DEL MONDO

GUIDA AI CIBI DEL MONDO Chi ha la passione per il viaggio...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *