La festa elettronica di Isabel Marant

L’esprit non convenzionale nonchè regina del boho chic Isabel Marant, ha presentato ieri a Parigi la collezione SS21 con una sfilata sfrenta e impossibile da dimenticare.

Un’esplosione di luci stroboscopiche e tamburi tribali, musica dance e glitter che hanno trasformato le colonne di Buren al Palais Royal in un night club a cielo aperto

Una sorta di rito apotropaico per scacciare i mesi di isolamento e celebrare la bella stagione, che si è trasformato in un party scatenato con acrobati e ballerine (Il collettivo (LA) HORDE ) che scorrazzavano fra le modelle come folletti dispettosi.

Vestiti di fucsia, di blu di argento e di brillantini.

Le modelle hanno solcato le passerelle come valchirie metropolitane,
combattive e grintose, diffondendo vibrazioni positive con un piglio sexy, allegro e vagamente anni ’80

Un ardente desiderio di uscire, ballare e scappare.

Le silhouette sono scolpite da spalline imbottite, maniche a sbuffo, e pantaloni a vita alta.

E gli abiti hanno toni sgargianti con una palette cromatica che spazia dal fucsia al blu elettrico.

Esagerati ma non troppo; nel complesso si tratta capi minimali e facili da indossare.

Ci sono anche mini dress stampati, salopette e gonne in denim che aggiungono un’allure romantica e graziosa.

A farla da padrone però sono sicuramente i texani: scamosciati e in tutte le tonalità di rosa, eco di un’America da film che ritorna anche nei dettagli e negli accessori glamour e oversize.

More from Federica Passarella

Vivienne Westwood SS21

“Dress for the time of day, or don’t dress for the time...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *