Frida Kahlo – Il caos dentro

Dal 10 ottobre 2020 al 28 marzo 2021 a Torino si terrà una mostra dedicata a Frida Kahlo, donna forte e determinata, figura centrale dell’arte messicana, nonché pittrice più celebre del XX secolo.

La vita di Frida è stata abbastanza tormentata, infatti gran parte degli spiacevoli eventi vissuti sono stati per lei fonte di ispirazione. I suoi dipinti, non a caso, evocano un immenso dolore, una sensazione di caos interiore.

Ed è proprio il caos interiore a dare il titolo alla mostra a lei dedicata che si terrà (dopo le tappe di Roma e Milano) a Torino al Mastio della Cittadella intitolata: Frida Kahlo: il caos dentro.

Oltre alle sofferenze esistenziali, nei suoi dipinti sono costanti i riferimenti ad un Messico che attraversa profonde trasformazioni sociali, politiche e culturali, le stesse che lo avrebbero condotto alla modernità del XX secolo.

La mostra “Frida Kahlo – Il caos dentro” è un percorso sensoriale che, con il supporto della tecnologia, dà l’opportunità di osservare da vicino la vita e le opere di Frida, il suo rapporto con Diego Rivera, la sua quotidianità e gli elementi della cultura popolare tanto cari alla pittrice.

È possibile seguire dei percorsi tematici e accedere a focus dedicati alle singole opere. Inoltre, la Collezione presenta anche centinaia di fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista.
Questa mostra sensoriale – curata da A. Arèvalo, M. Ancheita, A. Matiz e M. Rosso – presenta una visione della vita e degli amori di Frida Kahlo attraverso fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista. Si racconta così la storia di un’artista unica, percorrendo i luoghi della sua vita: la sua casa a Città del Messico, la sua camera da letto, il suo studio, il giardino di Casa Azul.
Chiude la mostra una sala multimediale 10D che combina video ad altissima risoluzione, suoni ed effetti speciali, una esperienza sensoriale di realtà aumentata molto emozionante, adatta a grandi e piccoli.

Per ulteriori info: https://mostrafridakahlo.it

Dal momento che i miei soggetti sono stati sempre le mie sensazioni, i miei stati mentali e le reazioni profonde che la vita è andata producendo in me, ho di frequente oggettivato tutto questo in immagini di me stessa, che erano la cosa più sincera che io potessi fare per esprimere ciò che sentivo dentro e fuori di me”
Frida Kahlo )

Tags from the story
, , ,
Written By
More from Giusy Peluso

Nasce la BIBLIOCASA

In questi giorni, a Bologna si è inaugurato un luogo di cultura...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *