MAHR

DRESS UP! TWEGGINGS BY MAHR: L’EVOLUZIONE DEI LEGGINGS

Si chiamano Tweggings e sono l’evoluzione e il futuro dei leggings completamente made in Italy.                     Nati da un’idea di Monia Furnari ex ballerina ora insegnante di pilates in Italia e in California,  che è riuscita a creare un prodotto che le desse tutto il comfort necessario, contemporaneamente per l’activewear e il free time.         I Tweggins danno la massima resa nei movimenti complessi del pilates mantenendo le loro caratteristiche sotto stress.                                                                                                                                           Hanno conquistati anche Celebs del calibro di Alessandra Ambrosio, Alessia Marcuzzi, Sabrina Salerno, Marica Pellegrinelli, Chiara Biasi.

Il nome Tweggings è ispirato a “Twenty”, anno di nascita del metodo Pilates e nel 2020 nasce MAHR, nome che vuole rendere omaggio a Marta Grahm. Ballerina americana consideratala la più importante del ventesimo secolo e madre della danza moderna, ha inserito la grazia e l’eleganza nel metodo pilates, facendo diventare “di moda” quella che era considerata “ginnastica”.             

Il 20 è il numero dei cm della vita altissima dei Tweggins , ispirati da Rudolf Nourayew, uno  tra i primi ballerini ad indossare pants a vita altissima.

I Tweggins disegnati da Monia, sono prodotti realizzati artigianalmente, sono dunque pezzi unici che sfruttano le potenzialità della migliore lycra sul mercato, la lycra utilizzata è resistente al tatto e leggera alla vista, capace contenere senza far sudare, è resistente ai filtri solari, alle creme e all’acqua di mare.

 I Tweggings vengono lavati e fatti respirare naturalmente per 24 ore prima di essere tagliati a mano, cuciti e realizzati uno alla volta.                                 

Il tessuto è un prodotto al 100% made in Italy, prodotto da un’azienda italiana leader nel mondo dei tessuti elasticizzati, fatta di sapere tecnico, eccellenza stilistica, tradizione.

L’attenzione rivolta al made in Italy è altissima, l’azienda creata nel momento del lockdown  quando sembrava tutto finito per l’Italia e per gli italiani, ha deciso di essere un esempio di rinascita e speranza. L’investimento è quello di puntare al “saper fare” delle piccole aziende italiane, anche tutto il packaging MAHR è realizzato tra Veneto e Abruzzo, la lycra viene dalla zona  bergamasca, le etichette vengono da Roma, precisamente da Torpignattara, le sarte sono ai castelli romani, tutte donne italiane che cuciono ancora a mano.

La palette di colori è molto estesa , tutti i modelli sono disponibili in più varianti di colore tutte declinate in mat e glossy: opachi ideali per palestra e pilates e glossy super brillanti che riportano alle atmosfere anni ’80 ideali per l’attività fisica ma soprattutto pensati per essere indossati oltre l’allenamento.

Insomma quello di questa giovane azienda è un vero e proprio investimento sul territorio italiano, un toccasana per l’economia odierna e per la speranza di un futuro migliore per tutti noi.

Vi invitiamo a visitare il loro sito internet e la pagina instagram perché tutte le aziende che decidono di investire oggi sul made in Italy meritano il nostro supporto.

Written By
More from GLORIA SAVINO

La primavera di D&G

FIRENZE RICOPERTA DI FIORI Un “idiota” una volta disse “La bellezza salverà...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *