DOCKERS con “WAVES FOR WATER”

PER UN NATALE SOLIDALE CHE DURA TUTTO L’ANNO

Il Natale sta tornando e dopo un anno che sicuramente resterà indelebile nei nostri ricordi, non possiamo non passare del tempo con i nostri cari o quantomeno fargli sentire in qualche modo la nostra presenza.

Una cosa non cambierà mai, a Natale tutti ci sentiamo più buoni e siamo disposti a metterci in gioco quando c’è bisogno di noi, già, questo recita un mantra ogni anno. Ma lo siamo davvero? E se lo fossimo realmente, la Festa non potrebbe durare un anno intero?

Certo è una provocazione, scontata ma se a Natale siamo più buoni perché vogliamo o perché dobbiamo esserlo, perché non farlo tutto l’anno?    

Ecco perché quest’anno vi invitiamo a donare, soprattutto a quelle persone per cui non solo il Natale potrebbe non essere gioioso.

Vi invitiamo a diventare parte di Give a Filter, una collaborazione speciale tra Dockers e Waves for Water – un’organizzazione fondata da Jon Rose – il cui scopo è di dare alle persone in tutto il mondo accesso all’acqua potabile.                                                                                                                                                            Chiunque può contribuire al progetto “Give a filter” attraverso wavesformater.org e per ogni filtro acquistato, Dockers ne donerà un altro.

Durante gli ultimi dieci anni, sia Dockers che Waves for Water stanno combattendo contro la crisi d’acqua globale. Il brand di abbigliamento utilizzando la tecnica Water Less, un processo che contribuisce a risparmiare il 73% della quantità di acqua normalmente utilizzata durante il processo di tintura e finissaggio, della quale abbiamo parlato in un precedente articolo, mentre Waves for Water ha contribuito a fornire l’acqua potabile pulita laddove non è ancora possibile, arrivando oggi in 44 paesi.

La partnership triennale DOCKERS CON JON ROSE unisce due californiani con un forte amore per la natura, caratteristica distintiva del loro popolo.

Tutto può essere realizzato, non importa quanto possa essere difficile, finché ci sono l’impegno e il duro lavoro, infatti il loro motto è:

“Work Forward”, ‘Do what you love, and change your world”.

Jon Rose, filantropo ed ex surfista professionista, incarna perfettamente questa mentalità, nata soprattutto dopo un contatto diretto con una tragedia, vissuta il 30 settembre 2009  quando un terremoto di magnitudo 7,6 colpì la città di Padang, sull’isola di Sumatra. Per un colpo di fortuna, Rose, che stava rientrando in città dopo un surf trip, aveva con sé dieci filtri per l’acqua, che voleva donare a un villaggio di Sumatra, vedendo la devastazione di Padang, decise invece di consegnarli alle stazioni di soccorso in tutta la città.

In quel momento dall’idea di fare qualcosa di concreto nacque, “Waves For Water”, la stessa volontà di voler fare qualcosa per cambiare le cose, rendere Dockers uno dei brand di abbigliamento più sostenibili del pianeta.                                                                                              Questo è ciò che rende la nuova partnership una prospettiva così entusiasmante: sfruttare i talenti di entrambi per garantire un futuro migliore alle persone di tutto il mondo.

Grazie ai valori che Rose e Dockers condividono, è stata creata una piattaforma per ispirare gli altri ad agire, il vero obiettivo è creare un effetto a catena che inneschi una trasformazione vera e duratura in tutto il mondo.

La campagna “Dockers x Jon Rose “Work Forward” verrà lanciata il prossimo 15 ottobre, proviamo tutti a fare del nostro meglio, a Natale si può fare di più, ma lo si può fare tutto l’anno.

Written By
More from GLORIA SAVINO

Tailor Power

L’eterno must have della moda: il Blazer Ogni anno la moda segna...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *