In conversation with Alessandro di Sneaker Selecta

Negli ultimi anni tra sneakers, shirt e berretti, la moda scende in strada e diventa streetwear. Un abbigliamento attraverso il quale identificarsi e definirsi parte di una cultura: dello street style, e così la strada diviene la nuova passerella della moda.

La cultura underground dello street style coinvolge arte, musica, grafica, fotografia, creatività, ricerca. In un settore estremamente concorrenziale, uno street style che si rispetti si deve vestire di unicità, passione e innovazione.

Figlio di questa cultura è Alessandro Mazzei, che si forma a Milano e poi fonda la sua società a Cava De’ Tirreni.

Il suo brand si distingue per queste caratteristiche e  rappresenta il mondo skate attraverso le sue creazioni.

Alessandro ha trasformato il suo amore e la passione per le sneakers nel suo lavoro e oggi si racconta a noi di Spaghetti mag, lanciando un messaggio di speranza per i giovani imprenditori.

Cominciamo con una domanda di “rito”: Presentati! Chi è Alessandro e come nasce l’idea Sneaker Selecta?
Ciao! Sono Alessandro fonder di Sneaker Selecta e titolare di INSIDE STORE , negozio streetwear. L’idea nasce dalla mia passione per le sneakers , desideravo un progetto che rendesse concreta la mia dedizione e potesse rappresentare al meglio l’idea iniziale ossia quella di rappresentare me e il mondo skate.

Qual’e’ la tua fonte di ispirazione?
Fin da piccolo mi ha sempre appassionato la cultura street e tutto ciò che ci girava intorno :abbigliamento, arte, sport e musica. Cerco quindi di lasciarmi influenzare da tutto quello che mi circonda mantenendo però sempre una linea forte e coerente.

Puoi parlarci delle tue recenti co-lab per la stagione 2020 con Nico189, come mai hai scelto proprio lui?
La prima collaborazione con Nico189 nasce per caso, dopo essermi imbattuto in uno dei suoi lavori su Instagram. I suoi progetti mi hanno colpito fin da subito e ho capito che potevano sposarsi alla perfezione con il mia idea o con lo stile di SS.

Lo streatswear è un settore apparentemente saturo, eppure il pubblico ha risposto bene alle tue proposte. Come è nata la volontà e l’idea di creare un brand pensato per lo streatswear?
È vero “apparentemente“ saturo ma nonostante il momento storico ci sono tanti brands emergerti con ottime idee , ciò dimostra che saper cogliere la sfida e cercare di distinguersi è alla base di chi vuole fare questo lavoro.

Come nasce un capo Sneaker Selecta? Chi lo disegna, dove lo producete e come scegliete i materiali?
Nasce sempre da una ricerca personale poi si passa ad esaminare le tendenze attuali. Disegno il progetto iniziale, interamente da solo, successivamente mi affido ai miei collaboratori per i dettagli finali. Il prodotto è MADE IN ITALY, si va alla ricerca dei tessuti ed eccoci qui: il gioco è fatto!

La collezione che omaggia Michael Jordan e le Air Jordan ha riscosso molto successo, come mai hai scelto proprio questi due soggetti?
I primi marchi di streetwear nati negli anni 80’, si sono ispirati all’estetica punk e hip hop. Io ho fatto lo stesso, ma la scintilla è scattata con Nike, rappresentata alla perfezione da Michael Jordan e dalle Air Jordan. Sono cresciuto negli anni d’oro di MJ e oltre ad essere stato un atleta straordinario, è tutt’ora un imprenditore e influencer globale.

Ci vuole molto coraggio a portare avanti un percorso imprenditoriale in questo periodo, hai creduto molto nella tua idea, ci sono stati momenti che ti hanno scoraggiato?
In questo periodo è semplice perdere fiducia in se stessi e in tutto quello che abbiamo costruito ma sono del parere che proprio in momenti come questi bisogna progettare e continuare a lavorare , per farci trovare pronti nel momento della ripresa. “ONLY POSITIVE THOUGHTS

Possiamo avere uno spoiler sulle prossime uscite? Cosa caratterizzerà la nuova collezione?
Una piccola anticipazione c’è già stata tramite i social : ci sarà una collaborazione con Raffaele Attanasio; producer , musicista, dj, insomma un professionista nel mondo della musica. Ne approfitto per aggiungere qualcosa, un progetto interamente eco- friedly, di cui vado molto orgoglioso, alla base sempre la mia passione per le sneakers ma il prodotto in questione  adesso sono occhiali riciclati , ma non posso svelarvi altro 🙂

Written By
More from GLORIA SAVINO

IL RICHIAMO DELLA MONTAGNA

LEVI’S MADE AND CRAFTED x White Mountaineering “La montagna offre all’uomo tutto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *