Fragranze: i must have di gennaio da “indossare”

Secondo Victor & Rolf una fragranza è un gesto, una sensazione. Un profumo, è la porta aperta sul meraviglioso. Una questione di pelle, di contatto, di emozione. Il profumo è una magia che accade sulla pelle di chi lo “indossa”. Saperlo scegliere, adattandolo alla propria personalità, diventa allora fondamentale.

“Il viaggio è la destinazione” è il motto di Memo Paris che ridisegna la mappa di un mondo sensibile e ricco di emozioni, modellando una mappa del mondo olfattivo unica. Con Sintra, Memo esplora i meandri di un paesaggio incantevole, non lontano da Lisbona, Portogallo. Una città e il suo palato uscito da un sogno colorato, dalle forme dolci, dai mille nascondigli, circondato da vegetazione rigogliosa e varie essenze, cullati dal rumore del mare non lontano, e quello delle fontane dalla freschezza invitante. Tra le note Fiori d’arancio, Absolut Vanilla, Guimauve, Muschio.

Cuir Curcuma di Affinessence è un capolavoro unico e nuovo della profumeria, la curcuma viene utilizzata per la prima volta in un profumo. Una nota lattea esalta questa preziosa radice, scatenando un’esplosione di deliziosi aromi speziati di «Curcuma Latte”, una storica bevanda indiana conosciuta anche come Latte d’Oro. Mirra, Sandalo e Patchouli offrono i loro profumi distintivi e una meravigliosa nota di cuoio prende posto all’interno della composizione, imponendo il suo potente carattere animale.

Misfit, è l’ultima creazione di Arquiste, simbolo di una contro-cultura, unendo la lavanda francese, ambra muschiata e balsami esotici racconta l’idea che le cose vanno fuori moda per poi tornare di moda. Carlos Huber direttore creativo del brand nel descrivere Misfit afferma che la fragranza
racconta “le tendenze che escono dal centro della scena per defluire ai margini della società e poi farvi ritorno. Sul rendere di nuovo attraente ciò che aveva perso interesse. Il concetto è di non seguire un trend, ma restarne fuori e affermare l’eleganza del patchouli a modo nostro.”

YVRA, acronimo di Yvo Van Regteren Altena, è qualità, estetica, esclusività e sostenibilità ambientale. Tutto questo si riflette nell’eleganza del design, nell’attenzione al dettaglio, ma anche nella scelta dei materiali. Tra le fragranze proposte dal naso olandese focus su YVRA 1979, dominato da note legnose e aromatiche, calde , misteriose e potenti. Questa composizione elegante è composta da note di Cedarwood, Vetiver e Bergamotto, esaltate dall’abbinamento ad altri preziosi ingredienti, quali il Legno di Guaiaco ed il Patchouli.





Written By
More from Sonia Rondini

Make up: i 3 must have di novembre

Novembre, mese di mezzo tra l’autunno e l’inverno, si caratterizza per un...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *