IURI MUSEO – COLLEZIONE FW 21/22

IURI presenta la sua FW 21/22, una nuova collezione 100% Made in Italy di advanced modern accessory fortemente ispirati al mondo del design. Ogni borsa è come un’opera d’arte rinchiusa in una preziosa teca. Il tutto enfatizza l’heritage dell’artigianalità italiana, l’unicità del fatto a mano, oltre al valore iconico che racchiude in sé un oggetto di stile e di prezioso design.

Jure Stropnik, il founder e direttore creativo del brand, collabora per la seconda stagione consecutiva con l’image production studio di Torino Nova Visualis. Realizza il progetto chiamato IURI MUSEO, uno spazio museale digitale e futuristico utilizzato per esporre, proprio come in una galleria d’arte, i pezzi della nuova collezione. Il museo virtuale è stato ideato e pensato come un non luogo aperto e collocabile in qualsiasi metropoli internazionale. Invita ad un vero e proprio tour virtuale, una gallery dove si susseguono non solo i modelli carry over, già identificativi del marchio, ma anche quelli di stagione.

I container giallo zabaione, colore favorito del designer e simbolo del brand, tre space room monocromatiche e una serie di elementi di design, rimandano ai modelli in collezione, racchiudendolo amplificano il mondo di IURI a 360° e lo dirottano negli anni Novanta e verso un universo ispirato allo spazio di Kubrick.

La nuova collezione presenta alcuni nuovi modelli e una nuova reinterpretazione della must-have di IURI, la CONTAINER bag. La BALLOON bag, una vertical handle/shoulder bag dalle forme pulite, arrotondate e sofisticate, nasce dalla reinterpretazione in chiave contemporay deluxe di una tradizionale borsa da pesca. Emerge per i suoi manici e i dettagli handmade ed è disponibile nei due formati medium e large. La TANKER bag è un modello 24 hours, day to night e genderless. Una tote bag che si distingue per lo shape semirigido fortemente geometrico.

Ma anche per il cannage frontale, composto all’accostamento di nove stecche rigide che ricordano la CONTAINER.

Le CONTAINER bag sono proposte, invece, come clutch o tracolle. Sono ispirate ai comuni container da trasporto per proporzioni e texture. Mantengono le tradizionali grafiche scannellature verticali in 3D, sintesi grafica della I di IURI. La classica forma a “baguette” è riservata alla versione media, ricca di dettagli in ottone argento.

Il formato extra small, invece, per la versione mini, è perfetto per la sera. La barra, a cui è agganciata la tracolla, permette di portarle in perfetto equilibrio oppure sbilanciate da un lato. Tra i modelli più versatili, troviamo anche la IBRIDO, una belt, shoulder e cross-body bag. Le dimensioni ridotte nascondono una sorpresa: si tratta di una modello super accessoriato, ricco di dettagli eleganti e funzionali. La tracolla, la cintura, una pratica tasca esterna caratterizzata dalla container surface, oramai cifra di IURI, e un porta carte incluso.

Iuri sceglie di puntare tutto su un unico materiale: il vitello. Questo, grazie alla sua superficie, liscia e soffice al tatto, enfatizza la pulizia delle linee e l’approccio sobrio ad ogni forma. La palette cromatica comprende il classico B&W, l’iconico giallo, caffe’ latte, cammello, verde militare e un vivace color lampone.

Tags from the story
More from Anna Chiara Delle Donne

Summer of ‘21 di Gaspar Noé

Una giovane donna scappa, avvolta da grida di terrore mentre il buio...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *