Folcast a Sanremo con ‘Scopriti’, un brano che invita ad uscire fuori dall’immobilità per rinascere

Daniele Folcarelli, in arte Folcast, classe 1992 ed un futuro tutto da disegnare. Da bambino, cresce in una famiglia di musicisti. Divora ed assorbe qualsiasi tipo di musica. Il suo sogno inizia su di un palco importante ed ambito. Il giovane ragazzo è in gara tra “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo 2021, con il brano Scopriti. L’emozione e l’incredulità di raccontarsi attraverso un brano, hanno permesso a Daniele di dare tutto di sé, in un’interpretazione che, il 2 marzo, ha convinto critica e pubblico a casa.

« Quando sono salito sul palco, la tensione era tanta. Ho vissuto un’emozione molto grande. Il Festival di Sanremo rappresenta un’occasione unica, senza dubbio, ora ancor di più. Ho chiuso gli occhi ed ho cantato. ‘Scopriti’ è un brano in cui credo con tutto me stesso e quindi, il resto è venuto da sé. Ho creduto in tutto quello che faccio. Per me, una canzone non è mai un esercizio di stile ma l’espressione di un’emozione, data da un momento.»

Scopriti” è stato prodotto da Tommaso Colliva e scritto dallo stesso Folcast, che ha composto il brano con Tommaso Colliva e Raffaele Scogna. L’arrangiamento degli archi, invece, è a cura di Rodrigo D’Erasmo.


« Ho scritto ‘Scopriti’ a casa, mentre ero da solo. Mi sono messo seduto al piano e la canzone è venuta fuori in modo molto istintivo ed intuitivo. Questa è una canzone che è scritta per me. Scopriti è il racconto di una condizione comune e a volte disarmante. Il disagio di chi si è perso nell’immobilità delle stanze vuote interiori e si trova a fare i conti con una solitudine imposta e in parte voluta. Nonostante questo, la volontà è quella di rialzarsi, di uscire e di trovare dentro se stessi la motivazione, con rabbia e consapevolezza. Scopriti è un brano che sfida la stasi e che sprona a sentire tutto nel profondo per poi rinascere, sempre.

Vuole essere prima di tutto crudo, quindi “scoperto”. Vicino a un ambiente soul che dà spazio a tutti i movimenti dell’anima, si evolve fino a trasformarsi, proponendo un messaggio di forza e rigenerazione. Ho scritto questa canzone per me stesso, in un momento particolare della mia vita. Grazie a questo brano, sono riuscito a mettere a fuoco quel momento in modo più forte e deciso. Spero che Scopriti possa essere una canzone universale. Mi riempie il cuore sapere che tante persone possano ritrovarsi nella situazione che ho vissuto. Significa avere una sorta di valvola di sfogo attraverso una canzone.»

Scopriti” è accompagnato anche da un videoclip, girato da Giacomo Citro, presso l’ex città del rugby di Spinaceto, a Roma, ormai diventata una piccola città fantasma dedicata allo sport, che avrebbe visto la costruzione di due campi da rugby, piscine e altre attività.

Adesso, Daniele è pronto ad ogni sfida che oserà affrontare. Attraverso la musica e quelle parole che genera, tra un tour da vivere e nuove canzoni da far ascoltare, è pronto alla sua continua evoluzione. Perché ogni volta che uscirà dalle immobilità, avrà il coraggio di crescere e cambiare pelle, in un viaggio di scoperta verso la vita.

« Voglio continuare a lavorare su me stesso in questo modo. Non voglio mettere mai un punto, proprio come affermo in ‘Scopriti’. Tutto è una continua evoluzione. Per scrivere e cantare, ho bisogno di una scintilla molto forte. »

Foto di Chiara Mirelli

More from Anna Chiara Delle Donne

IN CONVERSATION WITH CARLA DELLA CORTE

Carla Della Corte è una delle designer di gioielli più dinamiche e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *