Fragranze: i must di maggio da indossare

Ci sono ricordi che spesso sono associati indelebilmente a dei profumi. A risvegliare la memoria può essere un fiore, una resina, delle foglie, muschi, bacche, radici. Restano impresse, si sa, le cose che contano. Di seguito le fragranze must have di maggio da indossare:

  • Rose Incense di Amouage: una fragranza distintamente floreale e inconfondibilmente legnosa con elementi unici e contemporanei. Alla sensualità e morbidezza della rosa nel suo cuore risponde il vigore e la forza dell’incenso alla base, al rosso risponde il nero, alla luminosità l’oscurità e in questo gioco coraggioso di contrasti si struttura un racconto complicato di proporzioni epiche. L’apertura olfattiva è esaltata dalle fresche note speziate e balsamiche dell’elemi e dell’olio d’incenso. Nel cuore una rosa brillante, invadente, sfaccettata, molto persistente danza all’unisono con l’incenso come un bel duo di contrasti;
  • Sicilian Leather di Memo: sull’isola che ricorda il canto di una cicala, dove il sole sorge orgoglioso, prosperano i frutti, di cedro, bergamotto e arancio amaro. Ai piedi dell’Etna, la bella anima siciliana si dispiega: un’isola di carattere dal gusto piccante ed energico, come l’accordo eruttivo e travolgente di cuoio, caldo e tonificante. Sulla boccetta, Taormina e le rovine dell’antico teatro greco-romano che troneggia sul mare, a rappresentare un profumo tanto tellurico quanto aereo, che permette l’incontro di acqua e fuoco, cedro e cuoio.
  • Vanagloria di Laboratorio Olfattivo: è la nuova fragranza che vede nascere la collaborazione con Dominique Ropion, maestro profumiere di fama mondiale. Il profumo esprime tutta la ricchezza della vaniglia nelle sue molteplici sfumature. Questa Vaniglia bourbon, coltivata nell’Oceano Indiano, è estratta usando CO2, una tecnica di estrazione a freddo che permette di rivelare tutto lo spettro delle sue note gourmand, floreali, cuoiate e speziate. Il suo carattere cuoiato è rinforzato dallo zafferano, creando dipendenza grazie ad un tocco di fava tonka, mentre le volute d’incenso aggiungono alla texture un’aura mistica;
  • Rose Aria di Heeley: il sillage dè composto da calde note di muschio e ambra che donano intensità alle sfumature dei petali di rosa. Come una musica, la fragranza dispiega la sua vibrazione lasciando dietro di sé una squisita scia di profumo e di ammiratori segreti. Tra le note olfattive: Foglie di Rosa, Galbano, Rosa Centifolia, Ambra, Muschio, Zafferano e Sandalo
  • Molecules + di Escentric Molecules: nasce da un’idea del poliedrico profumiere Geza Schoen. È un tributo alla profumeria come arte della chimica. Le fragranze sono presentate in coppie binarie. Ogni coppia esplora una molecola di aroma in due modi diversi. La fragranza Molecule è radicalmente minimalista. Non contiene aromi, fatta eccezione per la molecola nella sua purezza: Molecule 01. La prossima aggiungerà un solo ingrediente allo 01: 01+1. Questo è Molecule +: ISO E Super + Patchouli, Iris e Mandarino. E se pensate che Escentric Molecules è la fragranza più venduta da Harvey Nichols, dove vengono acquistate 2 bottiglie di 01 ogni 30 minuti, beh allora capirete la magia di questa fragranza…


Written By
More from Sonia Rondini

Fragranze: i must di febbraio da “indossare”

Non si è mai completamente vestiti senza profumo. La citazione di C....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *