“Spaghetti” n.1

Pezzo cult del design italiano è la poltrona “Spaghetti”, creata da FIAM (Fabbrica Italiana Arredi Metallici) e diventata subito oggetto iconico di design, riportandoci indietro ai mitici anni ’60. Momento storico caratterizzato da un vero e proprio cambiamento, attraverso il quale lo stile di vita passa ad una versione anticonformista e il concetto di relax si modifica: mutano così gli oggetti di arredo, tutto diventa più “easy”.

Il “comfort” diventa la parola d’ordine.

FIAM, LA STORIA:

FIAM, da circa 50 anni, regala il piacere di vivere l’outdoor producendo e progettando oggetti. Francesco Favagrossa, allora meccanico, iniziò raccogliendo motociclette in demolizione e riassemblando il tutto dando vita a originali “moto-patchwork”, attraverso la tecnica del riuso. E’ nel 1975 che, insieme ai suoi due figli Ennio e Silvio, lancia i primi oggetti da esterno in metallo, attraverso i quali esprimere attinenza alla sobrietà, al gusto minimal e a tutto ciò che è essenziale. Caratteristiche distintive degli oggetti, mantenute nel corso del tempo, che hanno inevitabilmente attirato l’attenzione del mondo del design. Massima espressione del Made in Italy, FIAM raggiunge in poco tempo importante successo e riconoscimenti, grazie a una politica di produzione a basso impatto ambientale e ad un attenzione particolare alla qualità e al dettaglio del prodotto.

L’azienda di Ghedi (Brescia) diventa così un eccellenza di stile, non solo in Italia, ma a livello internazionale.

LA “SPAGHETTI”:

“Spaghetti”, la mitica poltrona-sdraio relax da giardino, interamente intrecciata a mano e realizzata con il caratteristico tondino in PVC, è dotata di telaio in acciaio o alluminio, schienale anatomico e poggiapiedi a scomparsa e regolabile in ben 6 posizioni. Non è forse la massima espressione di comfort? Ecco pronte per l’estate 2021 nuove proposte di colorazioni POP: la versione tricolor giallo/arancione/rosso e blu/celeste/bianco. Oppure, nuance monocromatiche dal verde al bordeaux, oltre agli ever green optical bianco e nero.

Un inconfutabile oggetto di design, interamente Made in Italy, esportato da oltre 40 anni in tutto il mondo.

IN VETRINA C’E’ “SPAGHETTI”:

“Spaghetti”: più italiano di così non si può. Leggendaria quanto ciò da cui prende il nome, massimo orgoglio del Made in Italy, la sdraio di FIAM approda a New York. Selezionata tra la collezione di 150 oggetti realizzata dalla piattaforma “Fattobene – Italian everyday archetypes”, fondata dai due italiani Anna Lagorio e Alex Carnevali, in collaborazione con il MoMa Design Store di Soho.

“alla ricerca di archetipi della tradizione che il tempo non ha scalfito e che oggi fanno parte del nostro immaginario collettivo”

Lo scopo è quello di esporre articoli di design con una storia da raccontare e che, si può dire, abbiano fatto la storia stessa, raccontando il percorso culturale del nostro paese. Ecco quindi comparire nella vetrina del MoMa, di fronte al Museo di Arte Moderna, un meraviglioso esemplare in giallo della mitica “Spaghetti”.

Oggetto cult simbolo di “italianità” pura, di design (stra)ordinario, di raffinatezza. Semplice capolavoro.

More from Allegra Spagnoli

“RECALL”: IL CONCEPT MULTI-ESPERIENZIALE DI ALESSANDRO DE BENEDETTI

MODA, VISUAL ART E MUSICA SI SPOSANO IN UN NUOVO UNIVERSO SONORO...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *