DOCKERS IN COLLABORATION WITH…

MAUD LE CAR E JOAN DURU AMBASSADORS DELLA CAMPAGNA LOVE WATER MORE

Sin dalla sua nascita nel 1986, la sostenibilità è nel DNA di Dockers, un impegno a 360° che comprendono le tecniche Water  LESS in grado di ridurre significativamente l’utilizzo di acqua nella produzione soprattutto nel processo di tintura e finitura. In particolare Dockers si si distingue per le partnership strategiche con ambassador unici, come Jon Rose e la sua associazione Waves For Water con il surfista, viaggiatore e attivista basco Kepa Acero, con cui è stata lanciata la “DockersW4WChallenge” per donare acqua potabile alle comunità di tutto il mondo.

Anche per questa stagione estiva Dockers punta in alto con due ambassadors di tutto spicco, parliamo dei surfisti e attivisti Maud Le Car e Joan Duru.

Per chi non li conoscesse, MAUD LE CAR nata nella piccola isola di Saint Martin, ai Caraibi, è una surfista, pittrice, e attivista. Ha recentemente creato l’associazione Save La Mermaid per proteggere i nostri oceani, con l’obiettivo concreto di contrastare l’inquinamento della plastica e godere anche di tutta la bellezza che gli oceani ci offrono.

JOAN DURU,  suo padre gli ha insegnato a surfare quando aveva sette anni, oggi è uno dei surfisti migliori della sua generazione: ha recentemente vinto i Surf World Champion in Francia. Anchea Joan è anche un attivista impegnato sempre pronto a supportare la causa della protezione dell’acqua.  Navigando in giro per tutto il mondo ha compreso come l’inquinamento stia distruggendo gli oceani e la necessità di agire ora.

Maud e Joan sono i protagonisti della nuova campagna Dockers  “Love Water More”, che verrà lanciata ad agosto. Lo scopo di questa campagna è responsabilizzare le persone sull’importanza di uno dei beni più preziosi presenti in natura: l’acqua.  Per rendersi ambassadors attivi della campagna la coppia ha affrontato un avventuroso viaggio on the road lungo la costa atlantica dalla Francia alla Spagna per chiedere aiuto ad alcuni grandi compagni surfisti e attivisti per sensibilizzarli a preservare un bene così essenziale.

Supporto che sarà tangibile anche grazie a una tavola da surf, che porta le firme di tutti i surfisti incontrati durante il viaggio e che raccoglie messaggi di speranza e ottimismo. La tavola verrà messa all’asta e i fondi ottenuti saranno donati a Waves For Water per fornire accesso all’acqua potabile alle comunità in via di sviluppo.

Ma il loro ruolo di ambassador per Dockers va ben oltre questa campagna. Anche  lo scorso 8 giugno, Dockers ha sponsorizzato il “beach clean up” con Maud, realizzato grazie alla sua organizzazione ambientale no-profit nel sud della Francia.  La partnership con Save La Mermaid continua a rafforzare il forte impegno di Dockers verso la sostenibilità.

Ma questo non è tutto, quest’anno sono in programma molte altre collaborazioni. Stay tuned. Nel frattempo abbiamo intervistato uno degli ambassador per conoscere meglio il loro progetto con Dockers.

1: Ciao, ci piace iniziare con una domanda di rito, chi sono MAUD LE CAR e JOAN DURU?

Ciao, siamo surfisti professionisti che vivono in Francia e siamo sposati. Amiamo la natura, lo sport e soprattutto passiamo tutte le nostre giornate a fare surf nell’oceano.

2:Come è nata la collaborazione con Dockers?

La collaborazione con Dockers è iniziata in modo molto naturale, dato che condividiamo la stessa visione e gli stessi valori: l’amore per la natura, la cura per il pianeta e gli oceani e l’aiuto lungo la strada mentre facciamo ciò che amiamo. Siamo così eccitati e felici di iniziare questa nuova avventura!

3:Surfando in tutto il mondo hai potuto vedere con i tuoi occhi quali sono le condizioni dei nostri mari, quali pensi siano le soluzioni concrete che possiamo attuare per salvare gli oceani dall’inquinamento?

È così devastante vedere in tutto il mondo il problema globale crescente dell’inquinamento da plastica nei nostri mari e sulle nostre spiagge. Penso che possiamo salvare i nostri oceani se ogni individuo smette o limita il proprio consumo di plastica e in particolare evita l’uso di oggetti di plastica monouso. Per esempio, questo è uno dei motivi per cui ci sentiamo così orgogliosi di essere ambasciatori di Dockers®. Hanno un vero impegno con la protezione dell’acqua e la sostenibilità. Proprio come noi.

4: Può parlarci della nuova campagna Dockers® “Love Water More”, di cui lei sarà il testimonial?

“Love water More” riguarda la sensibilizzazione sull’importanza di prendersi cura dell’acqua. Vogliamo preservare l’acqua e aiutare le comunità necessarie ad avere accesso all’acqua potabile. Durante il nostro viaggio dalla Francia alla Spagna, abbiamo incontrato alcuni attivisti e amici per fargli firmare una lettera che abbiamo scritto su una tavola da surf. Questa tavola da surf sarà messa all’asta e tutti i profitti saranno donati a Waves For Water, l’associazione di Jon Rose, che lavora da 10 anni per fornire filtri per ottenere acqua potabile pulita per le comunità in via di sviluppo. Alla fine, il messaggio che vogliamo trasmettere è molto semplice: Non è necessario fare grandi cose per aiutare, basta fare quello che si può.

5:Vorrei chiudere questa intervista con un appello alla sensibilizzazione sull’inquinamento degli oceani. Un messaggio che ha ancora più impatto venendo da chi vive i mari e gli oceani ogni giorno

L’oceano è un posto così magico e incredibile e, come amante dell’oceano e surfista, passo ogni singolo giorno nell’oceano a giocare tra le sue onde e non c’è altro posto in cui mi sento così vivo e connesso alla natura ed è così devastante vedere che l’inquinamento sta crescendo negli anni e questo in tutto il mondo e sta letteralmente uccidendo l’ecosistema. Non dimentichiamo che l’oceano è il polmone del pianeta ed è nostro dovere prenderci cura dell’oceano se vogliamo essere in grado di lasciare alla prossima generazione un mondo dove possano godere della bellezza di questo mondo.

ENG:

1. We like to start with a customary question, who are MAUD LE CAR and JOAN DURU?

Hi! We are professional surfers living in France and married to each other. We love nature, sports and most of all we spend all our days surfing in the ocean.

2. How did the collaboration with Dockers start?

The collaboration with Dockers started in a very natural way, as we share the same vision and values: love for the nature, care for the planet and the oceans and helping along the way while doing what we love. We are so excited and happy to start this new adventure!

3. Surfing all over the world you have been able to see with your own eyes what are the conditions of our seas, what do you think are the concrete solutions that we can implement to save the oceans from pollution?

It’s so devastating to see all over the world the global problem growing of plastic pollution in our seas and on our beaches buy I think we can save our oceans if each individual we stop or limit or own consumption of plastic and particularly avoid the use of single use plastic items. For example, this is one of the reasons we feel so proud of being Dockers® ambassadors. They have a true commitment with water protection and sustainability. Just like us.

4. Can you tell us about the new Dockers® “Love Water More” campaign, for which you will be the testimonial?

“Love water More” is about raising awareness on the importance of taking care of water. We want to preserve water and help the needed communities to have access to clean drinking water. During our road trip from France to Spain, we met some activists and friends to make them sign a letter that we wrote on a surfboard. This surfboard will be put on auction and all the profits will be donated to Waves For Water, Jon Rose’s association, which has been working for 10 years to provide filters to get clean drinking water for the developing communities. In the end, the message we want to transmit is so simple: You don’t need to do great things to help, just do what you can.

5. I would like to close this interview with an appeal to raise awareness about ocean pollution. A message that has even more impact coming from those who live the seas and oceans every day

The ocean is such a magical and incredible place and, as an ocean lover and surfer, I spend every single day in the ocean playing in his waves and there is no other place I feel so alive and connected to nature and it’s so devastating seeing that the pollution is growing over the years and this all over the world and it’s literally killing the ecosystem. Let’s not forget that the ocean is the lungs of the planet and it’s our duty to take care of the ocean if we want to be able to let the next generation a world where they can enjoy the beauty of this world.

Written By
More from GLORIA SAVINO

Luisa Spagnoli FW 20/21

Back to the Future “Chi corre verso il futuro dimenticando il proprio...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *