LUCA NICHETTO – DESIGN WEEK SETTEMBRE 2021

Mythological Renaissance – Hermès

Per le vie del centro di Milano passiamo davanti a numerose vetrine, tra tutte quella a cui non rinunceremo mai, fermandoci a guardarla e sognando ad occhi aperti; è quella di Hermès. Le vetrine sono vere e proprie opere d’arte e talvolta la fantasia supera la realtà.

In occasione della riapertura del flagship di Milano in Via Montenapoleone 12, quest’anno il brand si è affidato all’architetto designer veneziano Luca Nichetto; già noto nel mondo della moda per le sue collaborazioni.  

Per interpretare il tema di Hermès 2021: “L’Odissea umana”, ha creato quattro vetrine ispirandosi alla mitologia greca.  L’opera intitolata “Mythological Renaissance” è formata da quattro istallazioni tutte dipinte a mano da artigiani italiani, che rimandano alla tradizione rinascimentale e al design milanese. Dettagli e pavimentazioni sono in vetro di Murano, omaggiando così la sua città Natale. Protagonisti di queste meravigliose vetrine sono i lussuosi prodotti della maison.

Alla visione lo spettatore si immergerà in un viaggio mitologico attraverso un filo luminoso che ricorda quello di Arianna nel Mito del Minotauro; con l’intento di non smarrirsi all’interno di sé stessi. La prima installazione è rappresentata da un edificio labirintico, al centro appare una porta aperta che invita ad entrare senza aver paura dell’ignoto. Nella seconda vi è Polifemo, con un viso antropomorfico composto da una lente ed un naso in gesso bianco. La terza è, invece, la cornice per le sirene, che incantano il pubblico come se la loro esibizione fosse uno spettacolo di cabaret. Il fantastico viaggio termina con lo stesso filo luminoso che avvolge in spirali corpi celesti trascinandoli con sé dietro ad una porta.

Il curioso visitatore, l’appassionato esperto, il semplice passante o il cliente abituale avranno la possibilità di ammirare l’esposizione fino alla fine di settembre.

Luca Nichetto

Non meno importanti sono le altre collaborazioni dell’Architetto, esposte in occasione dell’appuntamento settembrino milanese del design. Quella con LCDC – LA COMPAGNIA DI CATERINA di Ginori segna un debutto nel home fragrance per Nichetto, che presenta candele profumate in forme e dimensioni diverse; ispirate ai protagonisti della corte di Caterina Dei Medici. Tra le altre: LA GILDE LOUNGE CHAIR per Artifort, a forma di conchiglia; la CROMA LAMPADA da terra per Lodes, rivisitazione della nota musicale e la BANANA SOFA per Arfelx.

More from Anna Di Nardo

F/W NOMADES – PEZZOUNICO BY BRUNA RUGGIANO

CONTAMINAZIONE DI COLORI E TRADIZIONE SARTORIALE Bruna Ruggiano fashion designer partenopea e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *