Jure Stropnik e Marta Sala fondono moda e design per la SS22

IURI, advanced contemporary accessory brand, presenta una collezione per la SS22 completamente Made in Italy in collaborazione con Marta Sala Editions

Jure Stropnik, da sempre affascinato dal mondo del design, dell’architettura e della cultura contemporanea, lancia nel 2019 il suo label, focalizzando la produzione sulla pelletteria e dedicandosi alla progettazione di silhouette pure e autentiche. 

Design e accessori si fondono in questa collezione, godendo della reciproca interazione. Il design forte della sua poliedricità contamina il mondo degli accessori e le borse vengono concepite come oggetti di decor collocate come sculture in THE LIVING ROOM, un ambiente POP e iper-raffinato. 

The Living Room è uno spazio votato all’accoglienza che, come una gallery, invita a godere di un susseguirsi di modelli carry over, già identificativi del marchio, e di quelli di stagione.

Gli IT pieces di entrambi i designers vengono portati alla luce e valorizzati, attraverso le linee verticali che ne influenzano le forme, i colori, i materiali. Versatilità e multidisciplinarietà diventano i valori aggiunti all’eccellenza.

Marta Sala conferma la sua volontà di sostenere la creatività e una nuova estetica di contaminazione con questo nuovo progetto, in cui la linea che divide moda e design diventa sempre più labile. 

Dopo aver collaborato con la galleria Federico Vavassori in occasione del MIART, aprendo le porta del suo nuovo appartamento milanese, ospita in occasione della Milan Fashion Week, nel suo esclusivo showroom di C.so Monforte 15, la nuova collezione di IURI.

La prima BALLOON in tessuto – top di gamma – celebra la collaborazione tra i due designer. La borsa è realizzata in una raffinata mischia di cotone, lino, viscosa e seta dalla superficie ricca e materica, caratteristica che definisce le collezioni Marta Sala Éditions. Il tessuto, dalla fibra e dai colori naturali è esaltato, per contrapposizione, dalle finiture di pelle smeraldo, nera o bianca. 

Il design della CONTAINER bag, clutch e tracolla must have del brand, si sposa con materiali e colori naturali, evidenziando come subisca l’influenza delle gambe di sedie e tavolini della Bauhaus. 

La nuova BALLOON bag, una vertical handle/shoulder bag dalle forme pulite, arrotondate e sofisticate si distingue per l’incannucciato di Thonet. La paglia di Vienna rimanda all’iconica n.14, la sedia più venduta al mondo, disegnata e realizzata da Michael Thonet nel 1860. 

La TOTE bag, è una shopper in kristal (materiale di riciclo completamente trasparente), con base, laterali e manici in pelle a contrasto in  colori neutri o brillanti.

Tra i modelli più versatili la IBRIDO, una belt, shoulder e cross-body bag. Le dimensioni ridotte nascondono una sorpresa: si tratta di una modello super accessoriato, ricco di dettagli  funzionali. Tracolla, cintura, una pratica tasca esterna caratterizzata dalla container surface e un porta carte incluso.

La palette cromatica è ricca di bright colours: lampone, verde, blu cobalto, l’iconico giallo, un tenue queen rose, a cui si aggiungono i grandi classici.

La collezione esalta l’heritage dell’artigianalità tutta italiana, dell’unicità dell’handmade e della valenza iconica racchiusa in un oggetto di design.

Tags from the story
, , ,
More from Arianna Chirico

Alexander McQueen – Women FW21

Sarah Burton, creative director di Alexander McQueen dal 2010, presenta la nuova...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *