Skip to main content

Si chiama “Golden Collection” la nuova collezione di Golden Goose, brand di sneakers e abbigliamento. Disponibile in store dal 21 settembre, la nuova collezione Golden Goose è svincolata dal concetto di stagionalità, in quanto mira a costruire un guardaroba senza tempo.

La vera sfida che abbiamo affrontato con questa collezione è stata quella di creare un guardaroba senza tempo, fatto di capi con un valore non solo nel passato e nel presente, ma anche nel futuro

Silvio Campara, CEO di Golden Goose.

La collezione, realizzata interamente in Italia, incarna i valori fondamentali del brand. Dall’artigianalità alla scelta dei materiali, dalle sue radici sartoriali alla firma lived-in. La Golden Collection celebra il credo iconico di “Perfetta Imperfezione”, che caratterizza la brand identity di Golden Goose.

La Collezione Golden è l’incontro tra forme lineari e una distinta anima vintage. La palette di colori è neutra. Ci sono i toni della terra, il verde militare e il bordeaux, affiancati al grigio mélange. Inoltre la collezione combina rosso e blu navy in un omaggio agli Stati Uniti. Oltre a queste tinte unite, sono presenti i due pattern iconici del marchio: il paisley e la stampa animalier, realizzata a mano con la stella Golden incorporata nel disegno.

Golden Collection, i pezzi

Ogni capo è adornato dalle due borchie “Golden Star” e dalla patch bianca rimovibile con una “G star” rossa a contrasto ricamata a mano. I chiodi in pelle di toro trattata a mano sono impreziositi da borchie martellate o cristalli. Pantaloni in denim, giacche e camicie vengono sottoposti a lavaggi particolari, candeggiati, trattati, ricamati e borchiati. L’iconica firma lived-in è presente nella linea di maglieria con maglioni caratterizzati da rotture e fori, bordi grezzi tagliati a vivo, il logo Golden specchiato in feltro sul retro e i bottoni in pelle vintage che adornano i cardigan.

Colori sbiaditi e stampe dall’aspetto vintage, insieme a modelli impreziositi da cristalli, spiccano nella gamma di T-shirt. I capi sono realizzati con un trattamento a riserva, tecnica che consiste nel rimuovere le patch del logo dopo il lavaggio della T-shirt, creando una doppia tonalità a contrasto.

Anna Quirino

Anna Quirino

Nata a Bari, vive a Milano. Laureata in Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo, ha vissuto diverse esperienze all'estero tra Regno Unito, Francia e Cina. Collabora con svariate testate tra cui Spaghettimag, Lampoon Magazine, French Fries Magazine ed è copywriter per aziende beauty. Ama la moda in tutte le sue sfaccettature, soprattutto quelle più anticonformiste.