In conversation with Federica Messaggeri

Federica Messaggeri. Età, 25 anni. Professione modella ma non solo. Content Creator, appassionata di musica e di tutto ciò che è vintage, tanto da aver creato insieme alla sua socia e migliore amica un brand Upcycled & Remade dal nome Fujiko & Margot, con lo scopo di rendere i capi di seconda mano pezzi unici. Italo- Egiziana ma si sente italianissima. Uno spirito libero dall’anima creativa, un ’eterna bambina affascinata da tutto ciò che la circonda. Entusiasta e affamata della vita. Testarda e decisa, guarda al suo futuro con la sicurezza e la determinazione di chi ha molti anni più di lei. Questo è quello che ha raccontato a SpaghettiMag.

Benvenuta, Federica. Come ti descriveresti in tre aggettivi?

Sicuramente testarda, molto testarda. Sono molto ferma sulle mie idee e su quello in cui credo. Mi ritengo una persona molto curiosa, dunque la testardaggine è rivolta a questo e non a chi la pensa diversamente da me. Poi esuberante e creativa. Frenetica ed anche molto audace. La mia mente ed il mio corpo non si fermano mai. Sono sempre in movimento. Amo osare, anche quando poi me ne pento, ma devo sempre fare quel passo in più.

Rivelaci un tuo pregio e un tuo difetto.

Un difetto è sicuramente l’impazienza. Non possiedo il senso della misura, non sono una persona particolarmente calma e paziente. Il che non vuol dire che ami litigare o discutere, anzi, ma che ho fretta di raggiungere ciò che desidero. Di contro sono molto sensibile e accecata da quello che mi sta intorno. Colgo in ogni cosa attorno a me percezioni positive, colori, significati. Mi sembra che il mondo mi metta continuamente di fronte a segnali e a sfide, quindi da qui deriva la mia impazienza nel correre per afferrarle e farle mie.

Descrivici la tua giornata perfetta.

La mia giornata perfetta è una giornata piena di luce, in un luogo dove le giornate non finiscono mai. Dove mangiare del pesce crudo, guardare il mare, prendere il sole e magari ballare sulla sabbia. Possibilmente, con qualcuno accanto al quale svegliarmi la mattina. Amo molto le giornate piene di impegni, quelle durante le quali la creatività permea il tutto e dove si può dar vita a qualcosa di bello insieme a più persone, dove ci si arricchisce gli uni con gli altri di idee e si da sfogo alla libera fantasia. Mi piacciono le giornate dove ho qualcosa di bello da guardare e del tempo per riflettere.

E il tuo posto del cuore, qual è?

Io sono per metà egiziana, quindi direi proprio il deserto. Oltretutto, ho sempre avuto la passione per l’archeologia ed ho anche avuto modo di studiarla per un breve periodo, prima di approdare nel mondo della moda. Amo in generale i paesi arabi e quelli del Medio Oriente, mi trasmettono un infinita nostalgia, la sensazione di essere a casa e di toccare con mano un passato incoercibile. La prima volta che sono atterrata in Egitto, appena scesa dall’aereo sono scoppiata in lacrime, ho immediatamente avvertito di appartenere a quella terra. Quella che invece definirei come la mia città del cuore è sicuramente Istanbul: il posto per me della nostalgia, la culla della cultura, delle religioni, delle tradizioni, dei colori. Ho avuto modo di viverla più volte e per lunghi periodi ed è rimasta nel mio cuore e nella mia anima.

Scegli una canzone che possa descrivere il tuo stato d’animo in questo momento.

Sono felice che mi abbiate fatto questa domanda e quale fosse semplicemente il mio brano preferito. È davvero una bella domanda. Tendenzialmente avrei detto Freakmachine dei Tied & Tickled, un gruppo musicale poco conosciuto e la quale canzone credo rappresenti perfettamente me stessa e il mio infinito caos interiore. Forse però, in questo momento, direi Breathe di Alfa Mist, con la frase iniziale “Wait for me, destiny”.

Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?

Nel mio futuro vorrei tante cose. Vorrei riuscire a conciliare tutti i miei interessi e trovare la chiave giusta per metterli insieme. Vorrei arrivare a trovare l’espressione giusta ed il tempo giusto per accomunare tutte le lingue creative attraverso le quali desidero esprimermi. Riuscire a cimentarmi in più arti possibili e soprattutto a padroneggiare il tutto. A tal proposito, sto lavorando a qualcosa di molto interessante per il futuro e presto usciranno dei nuovi progetti, che non riguarderanno solo l’ambito della moda. Quindi, stay tuned!

More from Allegra Spagnoli

Piccole “tips” per un perfetto spring decluttering

Sostenibilità non significa soltanto acquistare vestiti in maniera consapevole, ma anche saper sfruttare...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *