Skip to main content

Contaminazione: è questa la parola chiave che caratterizza la collaborazione tra Gucci e Adidas. Per la maison fiorentina si tratta della seconda collaborazione, dopo “The Hacking Project” con Balenciaga, che ha visto il lavoro a quattro mani di Alessandro Michele e Demna Gvasalia.

Alessandro Michele ha presentato Gucci x Adidas durante lo show Exquisite Gucci, in cui hanno sfilato capi che fondono l’estetica del luxury con lo stile active e casual di Adidas, dando vita a un nuovo concetto di moda e lanciando Gucci nell’urbanwear. Tra musica anni Ottanta (Smalltown Boy dei Bronski Beat), specchi e un’estetica luxury pop, la collezione omaggia lo sportswear e lo stile degli anni Ottanta e Novanta, con capi eleganti, scarpe e accessori tipici di Gucci vestiti dal caratteristico trifoglio di Adidas. Ad accomunare adidas e Gucci, un dettaglio inconfondibile: il motivo a tre strisce. Da un lato la celebre tripla banda laterale – Adidas comprò nel 1952 il logo dall’azienda di scarpe sportive finlandese Karhu, per due bottiglie di whisky e l’equivalente di 1.600 € – dall’altra il nastro Web, nato negli anni Settanta per impreziosire le tracolle delle borse.

Per presentare oggi la capsule collection, Alessandro Michele ha chiamato la storyteller visuale Carlijn Jacobs, che ha creato alcune immagini di lookbook ispirate ai cataloghi d’archivio. Emergono pose dinamiche, su sfondi dai colori vivaci vestiti dei capi della collezione, con oggetti di scena che ricordano l’immaginario dello sport e rimandano a un’estetica vintage. L’attitudine sportiva si coglie dalla rilassatezza dei capi, dalla presenza di bustier sovrapposti a camicie, finendo con accessori casual che stemperano l’eleganza di molti look, dal guanto per pesistica abbinato al minidress fino alla cuffia da nuoto che diventa corona.

I pezzi imperdibili?  i jogger pants unisex in cotone dal chiaro rimando Eighties, seguiti dal maglione in cotone azzurro con maxi logo ibrido, la camicia da bowling d’impronta safari, la maxi gonna con cintura e la giacca color-block satinata. Reparto accessori: il bucket hat in tessuto GG Supreme, le mitiche sneakers Gazelle, gli zoccoli in pelle, ma anche i carré stampati e le tracolle retro, reinterpretazioni della linea Beloved.

Per realizzare la collezione Alessandro Michele si è ispirato a un capo Adidas di archivio realizzato da Laura Whitcomb nel 1993. La collezione verrà lanciata il 7 giugno in negozi Gucci selezionati, in pop-up adidas x Gucci dedicati e online, nonché sull’app Confirmed di adidas, a cui seguirà una campagna pubblicitaria dedicata.

Anna Quirino

Anna Quirino

Nata a Bari, vive a Milano. Laureata in Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo, ha vissuto diverse esperienze all'estero tra Regno Unito, Francia e Cina. Collabora con svariate testate tra cui Spaghettimag, Lampoon Magazine, French Fries Magazine ed è copywriter per aziende beauty. Ama la moda in tutte le sue sfaccettature, soprattutto quelle più anticonformiste.