Alexander Wang presents Collection 1

A gennaio, Alexander Wang ha annunciato che sarebbe “uscito” dal calendario dalla NYFW, presentando le sue collezioni a giugno e dicembre anziché seguire il tradizionale modello di settembre/febbraio. L’esordio da “solista” è avvenuto ieri sera alle ore 20:00.
La sfilata di Alexander Wang, intitolata semplicemente “COLLECTION 1“, è stata ambientata sul tetto del Manhattan 19 di Pier, una location sul porto che ha fatto da premessa ai temi della collezione: il sogno americano di Wang e le radici degli immigrati. Agli ospiti è stato dato un chiaro suggerimento sul messaggio della collezione durante tutto lo spettacolo, che traduce l’orgoglio di Wang di essere un americano con radici di immigrati alla canzone conclusiva dello show, “This is America” di Childish Gambino, oltre alla nota lasciata sul posto di ciascun ospite spiegando che lo spettacolo ha segnato “un nuovo inizio, una nuova identità e un nuovo giorno per il mio marchio”

La collezione ritraeva una cartolina sartoriale dell’archetipo America – L’epoca degli anni ’80/’90 incontra l’abbigliamento turistico di New York Times Square. Al centro della collezione c’erano classici capi pop: top tagliati, jeans a vita bassa, top oversize in jersey, giacche strappate di jeans e pelle, shorts daisy doppi e fibbie per cinture sfoderate, bandane avvolte intorno alla testa (alla JLo nel 2000) dipingono l’immagine della classica americana, le giacche kung-fu indossate con graffette fanno riferimento alla cultura la fusione su cui è costruita NYC. . Una sneaker adidas ispirata al Crazy 97 EQT Elevation, legata alla sempre più diffusa tendenza delle calzature, e occhiali da sole con cromatura duo e vernice patriottica per il viso, ha amplificato lo stile ricercato.

Be first to comment