COACHELLA 2017 – LINEUP

Fondato nel 1999 da Paul Tollett, il Coachella Music Festival nella valle di Coachella, deserto del Colorado in California, anche quest’anno ha visto il tutto esaurito per le classiche due date di week-end che si ripetono esattamente allo stesso modo per quanto riguarda esibizioni e performance artistiche. All’Empire Polo Club infatti, se la musica è sicuramente la grande protagonista, tra rock, indie, elettronica dance e hip hop ( metal e punk sono completamente assenti, mentre quest’anno è apparsa prepotentemente la musica latina ), anche l’arte trova i suoi spazi, con numerose installazioni artistiche e sculture.

Il week-end del 14-16 ha fatto da apripista e se alcune sorprese già sono state svelate, non mancheranno novità nelle esibizioni degli artisti per il week-end del 21-23.4.

Venerdì 21.4. immancabile appuntamento con i Radiohead, reduci di problemi tecnici nel primo giro, subito commentato sui social da tutti i fan, che promettono di rifarsi alla grande. Inoltre tra gli altri, ci saranno gli Empire of the Sun e la Preservation Jazz Band. Quest’ultima da oltre 60 anni porta le sonorità del jazz più classico e di New Orleans tra la gente.

Sabato 22.4. arriva la diva. E’ il momento di Lady Gaga, chiamata per sostituire Beyoncè che ha disdetto essendo incinta. Per gli organizzatori dopo alcune riflessioni, la scelta è caduta spontanea su un’artista che riesce ad unire intrattenimenti e musica, in una continua crescita professionale. Lady Gaga si trova così ad essere 1° donna headliner del festival dopo oltre 10 anni. Infatti risale al 2007 l’apertura da parte di Bjork. Come già apparso nelle notizie, il suo spettacolo ha fatto impazzire fan e critica, e oltre a riproporre brani già conosciuti, ha presentato il nuovo singolo” The Cure”. Sempre lo stesso giorno, tra le tante esibizioni da segnalare, si ricorda quella della band australiana The Avalanches e quella dei Bastille.

Domenica 23.4. ultimo giorno. Si chiude in bellezza con artisti del calibro di Kendrick Lamar, Lorde o Hans Zimmer, il compositore delle colonne sonore ormai più che celebri come ad esempio ” Il Re Leone”, ” I Pirati dei caraibi” o ” Inception”

Eva_MP

Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, cresciuta bilingue, sono interessata a tutto ciò che mi circonda. Vorrei che la curiositá risvegliasse meraviglia e conoscenza.

Be first to comment