La moda sempre più sostenibile

moda sostenibile, fibre naturali

È finalmente in atto una corsa ai ripari verso una moda più sostenibile, resa possibile anche grazie a fibre naturali e materiali innovativi.

La moda non è solo tendenza, colore, forme e tessuti: dietro ad ogni brand, ad ogni maison dai nomi che sono un mito, vi è un mondo di professionisti impiegati nelle più disparate attività.
Tuttavia, nel suo complesso, nonostante sia indissolubilmente legata all’idea di perfezione di bellezza e di creatività, l’industria del fashion si colloca oramai tra i settori più inquinanti, non solo per la crescita esponenziale della fast fashion.
Per correre ai ripari e diminuire l’impatto ecologico della propria produzione (secondo una ricerca della McKinsey la produzione di 1 kg di vestiti porta all’emissione di 23 kg di gas serra), molte aziende si sono dotate di best practice e hanno introdotto programmi di riciclo.
Inoltre, sono aumentati gli investimenti per la creazione di materiali innovativi. L’arredamento tessile per la casa offre soluzioni di biancheria per la casa in fibra di banana, o asciugamani lavorati con le alghe.
Non sarà un caso poi, che l’Italia, famosa in tutto il mondo per la sua moda, sia il paese da cui provengono proposte originali per l’abbigliamento già accolte con successo.
Stiamo parlando della pelle vegetale, il tessuto spalmato Vegea, ottenuto senza alcun utilizzo di sostanze pericolose per l’uomo o inquinanti per l’ambiente, dagli scarti della produzione del vino, dopo elaborati trattamenti fisici e meccanici brevettati. Direttamente dall’uva… al giacchetta insomma.

E sempre dalla frutta, a conferma della tesi che la natura ci offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno, arriva un altro materiale tessile innovativo e sostenibile.
Dalle arance, o meglio dal pastazzo, sottoprodotto dell’industria di trasformazione agrumicola, quindi tutto ciò che resta dopo la produzione di succo.
Orange Fiber è un tessuto simile alla viscosa, del tutto naturale che ha fatto parlare molto di sè, vincendo non solo il premio Changemakers for Expo e quello Global Change, ma attirando l’attenzione dei grandi marchi.
Ferragamo ha lanciato una capsule collection con capi per tutti i giorni, lanciando un forte segnale: l’innovazione rivoluzionaria è la creatività che viene dalla terra.

Be first to comment