Narguess Hatami

Narguess Hatami è il punto d’incontro tra oriente ed occidente

Nata a Teheran nel 1981, Narguess Hatami ha realizzato la sua prima collezione dopo anni di apprendistato al fianco di stilisti come Paola Frani e Massimo Giorgetti.
Dopo essersi diplomata a Teheran, decide di trasferirsi in Italia, il posto giusto per chi è da sempre appassionata di moda come lei,
si iscrive al Corso di Laurea in Culture e Tecnica del Costume e della Moda all’Università di Bologna.

Debutta con il suo brand Miahatami nel 2015, si aggiudica il secondo posto a ‘Who Is On Next? 2016’, il talent promosso da Altaroma in tandem con Vogue Italia.
Dopo la fall-winter 2017/18, andata in scena ad Altaroma, è salita in passerella indossando una maglietta bianca sulla quale campeggiava, a caratteri rossi, la scritta ‘Franca’, accompagnata da un cuore, un ringraziamento alla storica direttrice di ‘Vogue Italia’, Franca Sozzani.

Miahatami è un mix di culture dall’anima chic, per donne indipendenti, moderne, che ci tengono a vestirsi in modo originale, unico, colorato e non omologato.
La raffinata cultura persiana funge così da volano per le collezioni della designer, con un occhio all’estetica moderna.

Delle donne iraniane ha un chiaro pensiero “Le donne iraniane hanno un’eleganza innata, è nel nostro dna. L’Iran ha vissuto la rivoluzione 30 anni fa, ma una rivoluzione non cambia l’anima del suo popolo, non ha a che fare con chi sei. Continuano a essere le più affascinanti e le più belle del pianeta

Be first to comment