SIVIGLIA e la moda eco-sostenibile

Delle volte la moda è anche etica, e menomale. Nel panorama del Made in Italy, Siviglia è forse uno dei leader indiscussi dello schieramento verso l’eco-sostenibile attraverso un percorso di Corporate Responsability, incentrato su una produzione che fosse sempre più orientata alla sostenibilità ambientale.

Per la collezione SS18 alcuni capi saranno portatori di una label che certificherà la non tossicità e il basso impatto ambientale dei trattamenti e dei finissaggi utilizzati. In particolare alcuni denim, core product del brand, esibiranno l’etichetta Eco Wash, volta a certificare l’innovazione di processo water saving il cui obiettivo è abbattere le immissioni nell’ambiente. La mission di Siviglia è proporre prodotti di alta qualità, non tossici e a basso impatto ambientale. La Main Collection, in particolare, propone capi resi speciali dall’esclusivo trattamento Scendra: riprendendo l’antica tradizione artigiana, utilizza la cenere, risorsa naturale, locale e sostenibile, per conferire alle fibre un gusto fresco, unico e innovativo.

Sauro Bianchetti, Founder di Siviglia, a questo proposito dichiara:  “La moda ha un enorme e misconosciuto debito nei confronti dell’ambiente e le aziende come la nostra sono chiamate a dare una risposta chiara a temi come l’eticità dei cicli di produzione: l’obiettivo è quello di continuare a sviluppare un settore che non crei danni ambientali inutili e abbia un impatto positivo nel contesto in cui si vive”.

 

A volte, anche un settore fortemente penalizzato dai pregiudizi, impartisce lezioni ed esempi concreti e reali. Chapeau.

 

Be first to comment