SOCIALISMO IN MINIATURA

Nel 2012 lo spagnolo David Navarro e la polacca Martyna Sobecka, entrambi designer, hanno aperto il loro studio dal nome Zupagrafika” a Poznan, in Polonia. Le loro creazioni nuove e accattivanti, hanno suscitato da subito l’interesse di architetti e non solo, e con la loro ultima idea hanno nuovamente fatto centro.

Il progetto Brutal East  è un libro-kit contenente 7 palazzi simbolo dell’architettura brutalista dell’esteuropeo. I modelli illustrati fin nei minimi dettagli ( vi sono addirittura finestre semi illuminate, graffiti, antenne sui balconi e pezzi di intonaco staccati ) stampati su carta riciclata e accompagnati ciascuno da una breve nota sull’architetto e sull’anno di costruzione dell’edificio, dopo essere stati ritagliati e piegati sono una perfetta riproduzione in 3D. Questa ” danza ipnotica di cemento“, come chiamano gli edifici i due designer, ha come obiettivo la proposta di gettare uno sguardo diverso su una parte di storia che rischia di scomparire per sempre.

Invece attraverso la ri-costruzione di chi compra il kit, i 7 edifici: Eastern Gate di Belgrado, Romanita Collective Housing Tower di Chisinau, House of Soviets di Kaliningrad, Jrzni Mesto Panelak Housing Estate di Praga, Novosmolenskaya Housing Complex di San Pietroburgo, Sporto Rumai di Vilnius e il Manhattan Housing Complex di Wroclaw, possono rinascere sotto un’altra veste.

Eva_MP

Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, cresciuta bilingue, sono interessata a tutto ciò che mi circonda. Vorrei che la curiositá risvegliasse meraviglia e conoscenza.

Be first to comment