Su le maschere e via ai festeggiamenti

Ogni anno sempre la stessa domanda: ma quand’è Carnevale?
Quest’anno Carnevale è l’11 febbraio, ciò vuol dire che l’8 febbraio sarà il c.d. giovedì grasso ed il 13 febbraio il c.d. martedì grasso.
Perché grasso? Proprio perché il martedì’ è l’ultimo giorno in cui si può mangiare carne ed i dolci tipici della festa prima dell’inizio della Quaresima.
Infatti, la stessa parola Carnevale deriva dal latino: carnem levare, eliminare la carne e sta ad indicare il banchetto che si teneva l’ultimo giorno della festività.

Da nord a sud, durante il Carnevale, ogni città è costellata da maschere, carri allegorici e rievocazioni di episodi storici con costumi d’epoca; è un continuo susseguirsi di costumi, balli e sfilate.
Ogni città ha la sua tradizione ed i suoi riti, basti pensare al famosissimo Carnevale di Venezia che, quest’anno si trasforma in una sorta di circo con le scenografie usate da Fellini nel film “La strada”.
Proprio qui a Venezia, presso il Palazzo Pisani Moretta, il 10 febbraio 2018 ha avuto luogo uno degli eventi più esclusivi e mondani del mondo ideato da Antonia Sautter. Sto parlando de “Il Ballo del Doge”.
Si tratta di un galà in maschera dove lo sfarzo e l’eccesso non hanno limiti. La Sautter è stilista, costumista, designer, coreografa e visionaria ed ogni anno inventa macchine sceniche spettacolari.
Il titolo di questa XXV edizione è “Rebirth & Celebration”: ogni ospite, indosserà uno degli oltre 1500 costumi disegnati e realizzare a mano da Antonia Sautter nel suo Atelier di Venezia, e prenderà parte ad una rivisitazione contemporanea di sontuosi banchetti del ‘700, degustando raffinate pietanze firmate da Luca Marchini, chef stellato.
In Italia, oltre a quello di Venezia, c’è anche il Carnevale di Viareggio, Putignano, Acireale ed Ivrea, che hanno una fama che travalica i confini nazionali e sono meta di turisti provenienti sia dall’Italia, sia dall’estero.
Oltrepassando i confini nazionali, non posso che menzionare il Carnevale di Rio, celebrato a ritmo di samba. Il Carnevale di Rio 2018 inizierà con la cerimonia della consegna delle chiavi della città a Re Momo dal sindaco, alla presenza dei membri della famiglia reale.
Re Momo annuncia quindi l’inizio dei festeggiamenti del carnevale, momento in cui l’intera città esplode in festa con balli di carnevale, feste di strada e altri eventi ovunque, nei bar, nei ristoranti e nei locali notturni. Una volta che Re Momo ha annunciato il carnevale, il movimento inizierà al sambodromo con la Parata del gruppo di Accesso d’Oro. Si tratta di una vera e propria competizione in cui le scuole si samba si contendono una posizione ambita, un posto tra le dodici scuole di punta del Gruppo Speciale, in cui potranno dimostrare il loro valore l’anno successivo.
Mentre tutti a Rio festeggiano, i ricchi e famosi si riuniscono al Copacabana Palace Hotel. L’hotel è la sede del prestigioso Ballo Magico, nella quale le celebrità e i ricchi di tutto il mondo camminano sul tappeto rosso e fanno onore all’evento con sfolgoranti costumi.

E voi avete deciso dove trascorrere il Carnevale e quale maschera indossare?!

Giusy Peluso

Studentessa di giurisprudenza. I libri e la musica occupano le mie giornate, appassionata di tecnologia. "E' solo quando sai quello che vuoi, che non prendi tutto quello che passa"

Be first to comment